SERIE B

Il Pescara presenta il nuovo tecnico Pillon

«A Palermo voglio una partita coraggiosa»

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

150

 

PESCARA. In occasione della conferenza della vigilia di Palermo-Pescara, questa mattina al Poggio degli Ulivi è stato presentato il nuovo allenatore del Pescara, Giuseppe Pillon, che esordirà sulla panchina biancazzurra nella gara di domani al 'Barbera'. Al tecnico di Preganziol (Treviso) il compito di salvare il Delfino.

"La classifica è corta e credo che bisogna avere equilibrio, senza crearsi delle ansie. Bisognerà pensare di partita in partita. Zeman, per noi allenatori, è stato un maestro e io appena arrivato ho cercato di proseguire con il suo lavoro senza stravolgere la squadra".

"È fondamentale il carattere di un gruppo. Se molli durante una partita alla prima difficoltà, è finita. Il Pescara - ha detto Pillon - non è abituato a lottare per la salvezza e quindi si trova in una situazione strana. A Cittadella avevo visto i biancazzurri che avevano fatto una bella partita che non era stata vinta per errori individuali. In questi primi giorni - ha detto il neo tecnico biancazzurro - ho cercato di rispettare l'identità del gruppo portando però degli accorgimenti. Domani voglio vedere se il lavoro sviluppato in questi giorni porterà i suoi frutti".

Pillon ha poi parlato della delicata e difficile sfida con i rosanero: "Al Barbera, contro una squadra molto forte, voglio una partita coraggiosa, di pressione costante anche perché io non sono abituato a vedere tutti dietro. Tedino, lo conoscono bene, è una grande persona e ci stringeremo la mano".

Il tecnico abruzzese, che ha firmato fino al 30 giugno, ha poi aggiunto: "Non mi interessa del mio futuro. Ho tre mesi per raggiungere l'obiettivo fissato e farò di tutto per raggiungerlo. Spero di recuperare Campagnaro che è un giocatore di grande esperienza. Brugman può giocare per me davanti alla difesa, ma è un giocatore molto intelligente e quindi può fare anche la mezz'ala. Insieme a Carraro ho due grandi giocatori in quel ruolo. Conto molto su Cocco, è un giocatore importante e dobbiamo recuperarlo il prima possibile".

Alla conferenza stampa ha preso parte anche il ds Luca Leone che ha voluto ringraziare l'ex tecnico Massimo Epifani. A Palermo saranno assenti lo squalificato Carraro, e gli infortunati Bovo, Campagnaro, Proietti, Palazzi, Baiocco e Mazzotta.