IL FATTO

Scuolabus ribaltato: sale a 16 il numero dei bambini feriti

Scattano controlli sui mezzi anche a Teramo

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

442

CORROPOLI. È salito a 16 il numero dei bambini rimasti feriti nel ribaltamento di uno scuolabus comunale, nelle campagne di Corropoli (Teramo), ieri al termine delle lezioni. A bordo c'erano 20 alunni. Dopo i quattro trasferiti a bordo di ambulanze ai pronto soccorso degli ospedali di Teramo e Sant'Omero (Teramo), altri 12 ragazzini hanno fatto ricorso alle cure dei sanitari dei reparti di pediatria del presidio ospedaliero Val Vibrata di Sant'Omero nel corso del pomeriggio di ieri, su decisione dei genitori. Per tutti si tratta di leggeri traumi cranici ed escoriazioni diffuse sul corpo, giudicate guaribili in pochi giorni. Gli agenti della polizia stradale intanto hanno cominciato ad ascoltare testimoni e dipendenti comunali, oltre ad alcuni genitori, nell'inchiesta avviata dal pm Luca Sciarretta. L'eco dell'incidente ha messo in movimento una serie di controlli sui mezzi di trasporto scolastico anche a Teramo.


Gli agenti della polizia municipale di Teramo hanno effettuato controlli stradali ai mezzi del trasporto scolastico della ditta che effettua il servizio per conto dell'amministrazione comunale. I controlli di stamattina seguono quelli effettuati nel pomeriggio di ieri nell'area dove gli scuolabus vengono parcheggiati nel quartiere Gammarana. Mentre ieri le verifiche vertevano sulla documentazione di bordo e sulle dotazioni di sicurezza, stamattina hanno riguardato il rispetto delle disposizioni del codice della strada. I vigili urbani hanno riscontrato alcune irregolarità sanzionate con verbale e la ditta verrà diffidata a proseguire il servizio con quei mezzi segnalati, prima di aver adempiuto alle prescrizioni.