L'INCHIESTA

Dodicenne folgorato a Giulianova, eseguito sopralluogo della procura

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

196

 

 

 

GIULIANOVA. E' un'inchiesta per omissione d'atti d'ufficio, al momento senza indagati, quella aperta dal pm Enrica Medori sul ragazzino folgorato a Giulianova dopo aver toccato un faro spento in Piazza della Libertà a Giulianova.

Inchiesta che ha già visto un primo sopralluogo da parte del consulente della Procura e l'acquisizione di tutta una serie di documenti utili a chiarire le competenze sull'impianto.

L'incidente, che poteva avere conseguenze mortali, è avvenuto domenica sera a Giulianova paese in Piazza della Libertà.

Da quanto si è appreso il ragazzino, un 12enne del posto, che stava giocando con alcuni amici, sarebbe rimasto folgorato dopo aver toccato il faro con le ginocchia. Soccorso da alcuni presenti è stato immediatamente trasportato al Salesi di Ancona. Dalle testimonianze raccolte sembra che il malfunzionamento del faro fosse stato segnalato più volte dai cittadini.