LA DENUNCIA

Case popolari Lanciano, 10 anni di denunce e degrado

Associazione Inquilini chiedono incontro urgente con enti

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

311

 

LANCIANO. Le immagini presenti nella video-inchiesta, prodotta dalla organizzazione Inquilini e Abitanti Usb Lanciano sulla condizione abitativa negli alloggi ERP del quartiere Santa Rita a Lanciano, esprimono il frutto di decenni di incuria e disinvestimento da parte delle istituzioni competenti in materia di edilizia residenziale pubblica.
Da anni le famiglie denunciano danni strutturali agli immobili e condizioni non adeguate ai problemi specifici dei nuclei abitativi: balconi e muri esterni degradati con caduta sistematica di calcinacci, infiltrazioni d’acqua dai tetti, muri che dividono gli appartamenti troppo sottili per garantire il rispetto della privacy, palazzi ospitanti disabili privi di strutture adeguate per lo spostamento sui piani, e tanti altri problemi che si fa fatica ad elencarli tutti.
«A fronte di annunci a mezzo stampa da parte del Comune di Lanciano e dell’ATER Lanciano – Vasto riguardanti spese milionarie per le ristrutturazioni degli alloggi pubblici», denuncia l’associazione, «nessun intervento si è visto iniziare e gli abitanti vogliono avere garanzie sulle soluzioni dei disagi».

Per questo gli assegnatari e gli inquilini del quartiere Santa Rita richiedono ai rappresentanti degli enti locali,  un incontro aperto alla partecipazione di tutti i cittadini interessati da svolgersi sabato 23 giugno alle ore 10,00 a Lanciano nel quartiere Santa Rita presso il porticato situato tra i numeri civici 11 e 13 di Via Corradino Marciani.
L’incontro viene ritenuto urgente anche perchè il 16 aprile 2018, il sindacato AS.I.A. USB ha richiesto la stipula della convenzione con l’ATER Lanciano – Vasto così da poter rappresentare gli interessi degli assegnatari, ma il 30 maggio 2018, è arrivata una risposta con esito negativo, «senza alcuna motivazione in merito». Inoltre si resta ancora in attesa di una risposta per quanto riguarda la richiesta di convenzione inoltrata al Comune di Lanciano.