Perdere peso, così mantenere il proprio peso forma, non è un processo facile o veloce, ma alcuni semplici trucchi possono essere di grande aiuto per questo processo. Il nostro preferito? Mangiare molte proteine, fibre e carboidrati sani, che vi faranno sentire energici e soddisfatti e possono anche velocizzare il vostro metabolismo.

I cosiddetti super alimenti, sono cibi ricchissimi di sostanze utili al nostro organismo, e allo stesso tempo poveri di sostanze nocive per il nostro corpo.

Scopriamo insieme quali cibi integrare nella propria dieta, se si vuole dimagrire o mantenere il peso stabile.

Quale cibo scegliere per perdere peso?

Un peso sano è un elemento importante per una buona salute. Quanto si mangia, e cosa si mangia, giocano un ruolo centrale nel mantenere un peso sano o nel perdere peso. L'esercizio fisico è l'altro attore chiave.

Molti pensano che le diete a basso contenuto di grassi siano il modo migliore per dimagrire.

Delle prove recenti mostrano che questo tipo di dieta non serve a molto, e questo perché le diete spesso sostituiscono i grassi con i carboidrati.

Negli ultimi decenni sono state sperimentate diversi tipi di diete, come la dieta del cavolo o quella dell’aceto di sidro di mele, tra le altre. Ma si tratta di diete davvero efficaci?

La dieta perfetta esiste?

La verità è che quasi tutte le diete possono funzionare se vi permettono di assumere meno calorie, e questo, generalmente, avviene in due modalità:

-Suggerendovi certi cibi considerati ricchi di nutrienti e vitamine e/o evitando quelli “cattivi”;

-Cambiando il vostro atteggiamento verso il cibo.

La migliore dieta per perdere peso è quella che vi consente comunque di immagazzinare carboidrati, proteine, vitamine, e minerali. Ovvero, una dieta che offra delle scelte salutari ma anche gustose, che bandisca pochi alimenti e che non richieda un elenco esteso e costoso di prodotti alimentari o integratori.

Di solito, anche i nutrizionisti consigliano di seguire una dieta equilibrata, come quella mediterranea. Questa dieta può variare molto, ma di solito include:

-Tante porzioni di frutta e verdura ogni giorno;

-Pane e cereali integrali;

-Grassi sani, assunti tramite noci, semi e olio d'oliva;

-Proteine magre assunte da carne bianca, pesce e fagioli;

-Una quantità limitata di carne rossa;

-Un consumo moderato di vino tra i pasti (uno o due bicchieri al giorno, insieme ai pasti principali della giornata).

Una dieta in stile mediterraneo è un modello alimentare flessibile. Le persone che seguono tali diete tendono ad avere tassi più bassi di malattie cardiache, diabete, demenza e altre patologie croniche.

Spinaci

Braccio di Ferro aveva ragione. Questa verdura a foglia verde è ricca di tanti nutrienti e offre molti benefici, proprio grazie ad elementi come ferro, potassio e fibre.

Potrete consumarli bolliti e conditi con olio e sale, ma anche saltati nel burro o nell'olio con l'aglio per ottenere un gustoso contorno, da abbinare a secondi piatti di carne e pesce.

Anguria

Benvenuta, idratazione. L'anguria, che prende il suo bel colore dall'antiossidante licopene, rappresenta un modo succoso e delizioso per assicurarsi di essere idratati. Provatela anche in un'insalata, in un frullato, in una salsa, oltre che consumarla nel modo più tradizionale possibile, cioè completamente al naturale.

Mele

La buccia delle mele offre una buona dose di fibre di riempimento: una mela media contiene 4 grammi di questo nutriente. Come altri frutti, le mele sono ricche di vitamine e zuccheri naturali. Inoltre, ce ne sono circa 3.000 varietà diverse tra cui scegliere.

Pomodori

La combinazione dell'antiossidante licopene con acqua e potassio rende i pomodori un altro alimento ideale per le diete.

Non sbaglierete mai abbinandoli al basilico e alla mozzarella fresca, su una bruschetta, ma anche in un’insalata estiva fresca, o perché no, come condimento di una pasta o un cous cous, unito a spezie come la curcuma.

Peperoni

Non solo queste verdure colorate offrono tantissima vitamina C, ma sono anche il veicolo perfetto per altri cibi nutrienti se ripieni. Provate a riempirli con carne o una fonte proteica a base vegetale e cereali, per un piatto molto sfizioso, da poter offrire anche ai vostri ospiti, per una cena.

Il peperone è un alimento molto ricco, ma può trasformarsi facilmente in un cibo più pesante se cotto nel modo sbagliato. Vi raccomandiamo sempre delle cotture sane, come quella al vapore.

Cioccolato fondente

Quali sono i super alimenti che si possono mangiare come dessert? Il cioccolato fondente, per esempio. Gusto a parte, il cacao con cui è fatto il cioccolato contiene antiossidanti conosciuti come flavonoidi. Più alta è la percentuale di cacao, più scuro è il cioccolato e più flavonoidi otterrete.

Lenticchie

Le lenticchie sono considerate come un vero e proprio super alimento, grazie al contenuto di fibre e proteine che contengono: una tazza di lenticchie cotte fornisce 16 grammi del primo e 18 grammi del secondo. Ci sono molte varietà di lenticchie, comprese quelle rosse, gialle, verdi e nere.

Potrete cucinarle in molti modi, soprattutto in inverno dove piacciono molto con le zuppe calde, ma anche in estate è possibile utilizzarle per creare delle insalate o dei piatti freddi perfetti.

Avena

L'avena è una scelta di riempimento per la colazione perché, essendo un carboidrato complesso, richiede più tempo per essere digerito.

Il vostro corpo ha bisogno di scomporre i carboidrati complessi perché sono una rete complicata di molecole.

Se siete annoiati dalla stessa vecchia ciotola, potrete preparare delle ricette creative con la farina d'avena, come dei biscotti speziati alle mandorle per la colazione, con l’aggiunta di noce moscata, zenzero, chiodi di garofano e scorza d'arancia secca; questi saporiti dolcetti all'avena sono un modo più sano per consumare dei biscotti a colazione.

Uova

Le linee guida dietetiche vedono le uova come una sana fonte di proteine e le raggruppano insieme alla carne, compresa quella di pollo.

Non stressatevi per il colesterolo alimentare; concentratevi sui grassi saturi e trans. Le omelette con verdure o delle uova sbattute sono scelte ovvie, ma vanno benissimo.

Salmone

Il salmone è pieno di acidi grassi Omega-3 che fanno tanto bene al nostro corpo. Non c'è bisogno di fare molto per esaltare il gusto del salmone, ma vi basterà condire un filetto con sale e pepe, poi cuocerlo in una padella calda con 2 cucchiaini di olio da uno a tre minuti su ogni lato. Oppure, metterlo in forno, ma ci sono delle modalità per consumarlo anche a crudo, premurandosi di lasciarlo un certo tempo all’interno del freezer, per eliminare il problema batterico.

Altri alimenti che possono aiutarvi a perdere peso

Mirtilli

Queste piccole e gustose bacche hanno una bella tonalità di blu grazie all'antiossidante noto come antocianina. Forniscono anche 4 grammi di fibre per tazza, aiutandovi a rimanere soddisfatti. Godeteveli in frullati, insalate, yogurt, farina d'avena e macedonie.

Melograni

I semi di melograno meriterebbero più attenzione. Oltre ad essere ricchi di vitamine e antiossidanti per la salute, 1 tazza offre 6 grammi di fibre.

Consumatelo come spuntino, ma può essere l’ideale anche come sostituto di noci e mandorle nelle insalate.

Yogurt greco

Con la sua tripletta di carboidrati, proteine e grassi, lo yogurt greco può farvi sentire sazi a lungo e allontanare la fame mantenendo i livelli di zucchero nel sangue costanti. Invece di scegliere il tipo senza grassi, scegliete quello al 2% o uno con latte intero.

Un vasetto singolo contiene 4,5 grammi di grasso e ben 23 grammi di proteine. Provate a usare lo yogurt greco al posto della maionese nell'insalata di pollo o di patate.

Parmigiano

Pasta, verdure, zuppa, insalata: praticamente tutto ha un sapore migliore con un po' di parmigiano sopra. Un solo grammo di parmigiano contiene 10 grammi di proteine: è una buona opzione per fare il pieno di nutrienti! Grattugiatelo, o fate uno spuntino con una porzione da un grammo con una mela o una pera.

Avocado

I grassi, le fibre e l'incredibile cremosità degli avocado li rendono una fantastica aggiunta alla colazione, al pranzo o alla cena, e persino al dessert. Insomma, si abbina proprio con tutto.

Olio extravergine d'oliva

Questo punto fermo della cucina è uno degli alimenti più multitasking di tutti i tempi. L'olio d'oliva è ottimo per saltare o arrostire verdure e proteine, o per formare la base di un sugo per la pasta o per condire l'insalata. È ricco di sapore, gusto e acidi grassi monoinsaturi.

Patata dolce

Lunga vita alla patata dolce. I carboidrati sono la fonte di energia preferita del vostro corpo.

Contiene carboidrati complessi ricchi di fibre, che fanno aumentare lo zucchero nel sangue più lentamente. Una patata dolce al forno offre 37 carboidrati e 6 grammi di fibre.

È un cibo molto versatile e si può consumare in una varietà di modi.

Conclusioni

Integrare questi alimenti nella vostra dieta vi aiuterà a controllare il vostro peso o a perdere i kg in più che avete accumulato per i motivi più disparati.

Ricordate di preferire tipi di cotture sane come quella al vapore, o al forno, ed evitare fritti.

Buon appetito!

Informazioni sull'autore

Laura

Curiosa e competente, la nostra laureata in comunicazione e redattrice da più di 8 anni a primadanoi.it, ha già al suo attivo più di 100 progetti. Esperta e appassionata, usa le sue dieci dita magistralmente per redarre i suoi articoli.