IL FATTO

Stefania Pezzopane: «al Gf contro Simone hanno scatenato l’ira di Dio»

E Coccia ringrazia su Facebook: «sono riuscito a difendermi da tutti gli attacchi»

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

706

Stefania Pezzopane: «al Gf contro Simone hanno scatenato l’ira di Dio»

 

ROMA. «Speravo che Simone potesse vincere, ma c’erano concorrenti che sono stati più ‘accattivanti’ col pubblico. Lui si è divertito, io mi sono divertita ed il pubblico anche. Era quello il suo scopo».

A parlare è la deputata Pd e fidanzata di Simone Coccia Colaiuta Stefania Pezzopane, che ieri è stata ospite della trasmissione di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora, condotta da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari.

La deputata ha raccontato di com’è stato rivedere il suo fidanzato dopo quasi due mesi (sebbene si fossero riabbracciati qualche settimana fa nella casa)? «Ci siamo visti molto tardi, io sono andata via prima della fine della finale, e lui mi ha raggiunto molto tardi ed è ripartito stamattina».

Colaiuta ha sfiorato di poco la vittoria, è arrivato in finale ma si è classificato quinto.

Prchè ha perso? «Non lo so. Sicuramente non hanno fatto valere tanto quello che lui faceva nella Casa, dove si è comportato bene. Hanno scatenato l’ira di Dio, mancava soltanto che portassero l’amichetta di culla dell’asilo nido che raccontasse che Simone era entrato nella culla».

È vero che Simone vuole andare a studiare recitazione ad Hollywood? «Ha detto che vuole andare, io lo andrò a trovare, perché sto bene in Italia».

Lei ha raggiunto una grande notorietà dopo quel suo intervento a favore dell’amore al di là delle apparenze. «Mi hanno scritto in tanti, soprattutto le ‘piccolette’, con cui ci sentiamo tra di noi, ci stiamo organizzando. Ma anche genitori di ragazzi disabili, a cui, mi hanno detto, ho dato molto coraggio».

L’anno prossimo potrebbe andare anche lei nella Casa? «No, non credo che potrei stare più di un giorno lì dentro». Ora che Simone è tornato con lei, può dirci se è migliorato o peggiorato dopo l’esperienza al Grande Fratello? «Secondo me è migliorato».

E Simone ieri ha trascorso la sua prima giornata fuori dalla Casa, ospite del salotto pomeridiano di barbara D’Urso.

Dopo essersi impossessato nuovamente del suo cellulare, dopo due mesi di ‘astinenza’ ha scritto un messaggio ai suoi followers: «Ringrazio pubblicamente tutti coloro che mi hanno sostenuto in questa fantastica esperienza ricca di gioie, di emozioni di momenti indelebili con tanti ostacoli e trappole alle quali ho saputo dare la giusta importanza, il giusto peso mostrando quanto può essere facile gestire il tutto con l’educazione la serenità la razionalità e la lucidità senza cedere ad alcun tipo di provocazione dando l’effetto boomerang».

E poi ancora: «sono riuscito a portare a casa mia il Grande Fratello che “volevo io” e non il Grande Fratello che voleva qualcun altro... La mia vittoria sin dall’inizio, non era quella di vincere il Grande Fratello, ma di mostrare semplicemente a tutta l’Italia, alla mia città, chi è Simone Coccia, e chi mi conosce sa. Anche altri che mi conoscono, fanno finta di non sapere.... Dal primo giorno fino alla finale, solo contro tutti ha vinto la mia dignità, il premio più importante della mia vita che sono riuscito a difendere da qualsiasi attacco sferrato da più fronti, e che ha inorgoglito ancor di più mio figlio mia madre e la mia compagna. Questa si che si chiama vittoria, tutto il resto è aria e polvere. Ricordate miei cari amici che viene attaccato sempre il più forte e mai il più debole. Uno contro tutti li ho stesi tutti. L’educazione e la coerenza ripagano sempre miei cari amici, le maschere lasciamole ai clown».