SPORT

Motociclismo. Federico D’Annunzio trionfa a Imola

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

92

Motociclismo. Federico D’Annunzio trionfa a Imola

 

 

IMOLA. È stata una gara entusiasmante quella disputata oggi ad Imola all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola dal pilota di Collecorvino (PE) Federico D’Annunzio, valida come terzo round del CIV National Trophy 1000.

 

Un week-end positivo le cui premesse già dalle prove libere avevano messo in luce le potenzialità di D'Annunzio e della sua BMW s1000rr affidatagli dal FDA Racing Team e fornita dal concessionario Bmw Autoabruzzo, con cui corre con il numero 141, in un tra tracciato come quello di Imola estremamente tecnico con curve e staccate complesse e in cui si corre in senso antiorario.

 

Una gara segnata da due bandiere rosse, la prima al secondo giro con la ripartenza con le medesime posizioni della griglia con Federico D’Annunzio in seconda fila al quarto posto. Una ripartenza che il pilota abruzzese ha capitalizzato al massimo prendendo subito la testa della competizione staccando il secondo di oltre 3 secondi e mantenendola fino a quando una seconda bandiera rossa a causa di un altro incidente ha interrotto e concluso la gara.

 

«E' stata una gara bella ma dura perché questa è una pista in cui si corre in senso antiorario al contrario degli altricircuiti e ho fatto più fatica e da metà gara in poi mi sono tenuto un po' abbottonato. Ho corso i primi giri molto forte e poi ho preso un passo e ho cercato di mantenerlo senza strafare. Da subito sono riuscito a creare questo gap e l'ho monitorato per tutto il tempo grazie alle indicazioni che mi fornivano dai box -ha dichiarato Federico D’Annunzio a fine gara continuando- Sono molto felice e spero riusciremo a tenere queste prestazioni per tutto il Campionato. Faccio fatica a crederci perché le Ducati stanno arrivando molto forti e si stanno preparando per la superbike per l'anno prossimo mentre noi abbiamo una moto in configurazione superstock e quindi meno competitiva anche perché è del 2016 e quindi ha delle criticità dovute alla vecchiaia. Spero che BMW si accorga del grande risultato che stiamo facendo nonostante queste difficoltà e che possa metterci a disposizione del materiale più fresco e performante. Ringrazio tutti gli sponsor, il team, il personale BMW presente in pista che ci aiuta sempre tantissimo e tutti coloro che mi supportano. Grazie a tutti».

  

Le successive tappe del CIV National Trophy 1000 si disputeranno il 29 luglio al Misano World Circuit Marco Simoncelli, il 23 settembre all'Autodromo Internazionale del Mugello, il 6 ottobre all'Autodromo Vallelunga Piero Taruffi ed infine il 7 ottobre all'Autodromo Vallelunga Piero Taruffi.