RUGBY

Rugby. La Gran Sasso perde la prima in casa con il Cus Genova

30-15 il finale con 0 punti conquistati dagli abruzzesi

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

33

Rugby. La Gran Sasso perde la prima in casa con il Cus Genova




L'AQUILA. Il Cus Genova si conferma bestia nera della Gran Sasso rugby in questo girone, passando a Villa Sant’Angelo 30 a 15 e mettendo termine all’imbattibilità casalinga dei grigiorossi. Partita dai ritmi lenti nel primo tempo con la Gran Sasso che inizia con tre calci fuori misura nella profondità, subendo la pressione ligure nella propria metà campo.
Al primo affondo sono però i grigiorossi a portarsi in vantaggio con una meta di Anibaldi che schiaccia, innescato capitan Giampietri, autore di un bel breack. Al 13’ il capitano della Gran Sasso deve uscire per infortunio sostituito da Feneziani, la partita è tesa e il ritmo non si alza. Genova riporta ancora pressione sui grigiorossi, cinici però a segnare di nuovo con Iezzi a guida di un a maul, quando a fine primo tempo si riaffacciano nei ventidue liguri.
Prima parte del secondo tempo con errori da entrambe le parti e avanti chiamati agli straordinari in mischia chiusa, al 5’ è Ciranni a schiacciare in meta dopo un attacco da touche ben portato dai suoi, mentre Leveratto con i calci al 52’ e 64’ porta il risultato 15 a 16. Al 68’ uno-due del Genova che finalizza una grande pressione portata ai grigiorossi e chiude la partita con le mete di Perini e di Zini dopo un contrattacco scaturito da una palla della Gran Sasso persa in attacco.
A fine partita coach Iannucci sintetizza così la partita: “Brava Genova che ha ben preparato la partita e ci ha messo in grossa difficoltà, dobbiamo imparare ad essere più lucidi sotto pressione. Affrontiamo sereni il resto del campionato, cercando di andare a fare punti partita dopo partita, ad iniziare da Pesaro”.



Gran Sasso Rugby – Cus Genova 15-30 (Primo tempo 15-3)


Marcatori:p.t. 6’ mt. Anibaldi nt. (5-0), 24’ cp. Du Toit (8-0), 29’ cp. Leveratto (8-3), 40’ mt. Iezzi tr. Du Toit (15-3),

Marcatori:s.t. 45’ mt. Ciranni tr. Leveratto (15-10), 52’ cp. Leveratto (15-13), 64’ cp. Leveratto (15-16) , 68’ mt. Perini tr. Leveratto (15-23), 71’ mt. Zini tr. Leveratto (15-30)

Gran Sasso Rugby: Du Toit (49’ Valdrappa), Angelone, Caione, Giampietri (Cap.) (13’ Feneziani), Anibaldi, Lorenzetti, Fidanza (56’ Vieira), Di Cicco, Lofrese, De Rubeis, Fiore (73’ Di Febo), Vaggi (41’ Di Cesare), Guerriero (49’ Tresca), Iezzi (66’ Cecchetti), Ciancarella (50’ Mandolini)

All. Iannucci

Cus Genova: Salerno, Leveratto, Ciranni, Dho (68’ Barani), Ricca (56’ Papini), Zini, Garaventa, Priestley-Nangle (74’ Guggiari), Bertirotti, Baldelli (58’ Torchia), Imperiale G, Imperiale P (49’ Di Vietro), Nievas (65’ Cattaneo), Perini, Cattaneo (41’ Ghiglione)

All. De Gregori

Arb. Nobile, assistenti: Iavarone e Bevagna

Cartellini: 47’ cartellino giallo Anibaldi (Gran Sasso)

Calciatori: Du Toit 2/3 (Gran Sasso), Leveratto 6/7 (Cus Genova);

Note: Cielo sereno, spettatori circa 350

Punti conquistati in classifica: Gran Sasso Rugby 0, Cus Genova 4