SPORT

Rugby. Campionato ancora fermo. L'Italia a Padova sfida Tonga

L'Aquila si allena con le Fiamme Oro. Il 4 ricomincia il campionato

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

56

Rugby. Campionato ancora fermo. L'Italia a Padova sfida Tonga




L'AQUILA. Continua la preparazione dell'Aquila Rugby Club in vista della ripresa del campionato, dopo la pausa per i test match della nazionale italiana. Il 4 dicembre (fischio di inizio ore 14:30) il “Fattori” dell'Aquila sarà palcoscenico della seconda giornata di ritorno del girone 4 di Serie A, e vedrà in campo i neroverdi contro il Paspa Pesaro, per una sfida inedita sul terreno di gioco aquilano.

Intanto nel pomeriggio lo stesso rettangolo verde del “Fattori” ha ospitato un allenamento congiunto tra la squadra neroverde e le Fiamme Oro Rugby, compagine della Polizia di Stato che milita in Eccellenza, la massima serie del rugby italiano.

Buone sono state le indicazioni per i coach Vincenzo Troiani e Pierpaolo Rotilio, in vista della ripresa del campionato. Dopo la sfida con il Pesaro ci sarà il derby di ritorno contro la Gran Sasso Rugby (11 dicembre), e a seguire le ultime due partite della fase territoriale: il 18 dicembre in casa con la Primavera e il 15 gennaio a Benevento. Si aprirà successivamente la seconda fase del campionato.

I neroverdi sono saldamente in testa al girone 4, con 24 punti – frutto di cinque vittorie e una sconfitta – seguiti da Capitolina a 17, Primavera a 16, Gran Sasso e Benevento a 14. Chiude la graduatoria Pesaro a 5 punti. Capitan Alessandro Cialone e compagni hanno attualmente anche il miglior attacco di tutti i quattro gironi di Serie A (183 punti) e la migliore differenza punti (96).



NAZIONALE. A PADOVA GLI AZZURRI AFFRONTANO TONGA


Sarà il flanker trevigiano Simone Favaro a capitanare l'Italia sabato a Padova contro Tonga, nel terzo ed ultimo Crédit Agricole Cariparma Test Match dell'autunno 2016.

Il ventottenne terza linea dei Glasgow Warriors, tra i protagonisti del trittico novembrino che va a concludersi, guiderà sul campo gli Azzurri per la prima volta in carriera rilevando i gradi da Sergio Parisse, squalificato ieri dalla commissione disciplinare del massimo campionato francese: la maglia numero 8 andrà ad Andries Van Schalkwyk, autore della prima meta a Firenze contro il Sudafrica, che ha pienamente recuperato dall'infortunio che lo aveva costretto a lasciare prematuramente il campo del "Franchi".

Definita anche la panchina per la gara di sabato contro Tonga, con D'Apice, Quaglio e Ferrari pronti a subentrare in prima linea, Biagi per la seconda e Steyn per la terza, la mediana alternativa Allan/Gori e Campagnaro. "

Se c'è un giocatore che incarna lo spirito di questa Nazionale, di questo gruppo, è senza ombra di dubbio Simone Favaro e so che tutti i compagni lo sosterranno al 100% sabato sul campo" ha commentato il CT azzurro, Conor O'Shea, annunciando la propria decisione.



Questa la formazione aggiornata dell'Italia per il test di sabato all'Euganeo:

15 Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby, 5 caps)*

14 Giulio BISEGNI (Zebre Rugby, 4 caps)

13 Tommaso BENVENUTI (Benetton Treviso, 36 caps)*

12 Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 83 caps)

11 Giovanbattista VENDITTI (Zebre Rugby, 37 caps)*

10 Carlo CANNA (Zebre Rugby, 14 caps)

9 Giorgio BRONZINI (Benetton Treviso, 2 caps)

8 Andries VAN SCHALKWYK (Zebre Rugby, 7 caps)

7 Simone FAVARO (Glasgow Warriors, 32 caps)* - capitano

6 Francesco MINTO (Benetton Treviso, 30 caps)

5 Marco FUSER (Benetton Treviso, 15 caps)*

4 Quintin GELDENHUYS (Zebre Rugby, 66 caps)

3 Lorenzo CITTADINI (Bayonne, 52 caps)

2 Ornel GEGA (Benetton Treviso, 7 caps)

1 Sami PANICO (Patarò Calvisano, 5 caps)*

a disposizione

16 Tommaso D'APICE (Zebre Rugby, 11 caps)*

17 Nicola QUAGLIO (Benetton Treviso, 1 cap)*

18 Simone FERRARI (Benetton Treviso, 1 cap)

19 George BIAGI (Zebre Rugby, 13 caps)

20 Abraham STEYN (Benetton Treviso, 5 caps)

21 Edoardo GORI (Benetton Treviso, 55 caps)*

22 Tommaso ALLAN (Benetton Treviso, 26 caps)

23 Michele CAMPAGNARO (Exeter Chiefs, 25 caps)*