RUGBY

Rugby. L'Aquila annienta in trasferta la Primavera Roma (0-38)

I neroverdi continuano a sognare la promozione in Eccellenza

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

54

L'Aquila rugby

L'Aquila rugby




ROMA. Vittoria imponente dell'Aquila Rugby Club nella terza giornata della poule promozione di Serie A. I neroverdi travolgono 0-38 (0-5) il Primavera Rugby con ottanta minuti di dominio assoluto al “Giulio Onesti” di Roma.

Parte fortissimo L'Aquila che dopo sette minuti sblocca il tabellino al piede con Filippo Di Marco. La mischia neroverde si impone fin da subito sui padroni di casa. Al 13' una bella percussione del pack favorisce un'apertura veloce, con Giorgio Erbolini che finalizza in meta. L'Aquila si ripete quattro minuti più tardi, quando Mattia Vaschi trova un buco nella ventidue gialloblu e schiaccia oltre i pali. Di Marco trasforma entrambe le mete per lo 0-17. Al 24' la terza meta: mischia vinta, calcio a favore giocato veloce, percussione e apertura, per la meta di Francesco Giorgini. La prima frazione di gioco termina con altri tre punti al piede per i neroverdi, questa volta ad opera dell'estremo Francesco Cozzi, tra i migliori in campo, e con un infortunio per Vaschi, sostituito ad inizio ripresa da Daniel Gentile.

La ripresa si apre ancora a favore dell'Aquila, con tre punti di Cozzi (0-28) in seguito a un'infrazione che causa anche il cartellino giallo al 7 della Primavera. La mischia neroverde continua a dominare nettamente e al 48' arriva finalmente la meta del bonus offensivo: azione multifase, bel calcio a seguire di Filippo Di Marco e Giorgini schiaccia per la seconda meta personale. La stessa giovane apertura aquilana non trasforma dal dischetto. Forti del bonus Troiani e Rotilio operano numerose sostituzioni ma la sostanza non cambia: a metà tempo è il centro Pietro Antonelli a siglare la quinta meta, con la Primavera in doppia inferiorità numerica a causa della fallosità degli avanti gialloblu. Il finale è molto nervoso da parte dei padroni di casa, e registra anche il cartellino rosso per Merendino. Termina 0-38 una partita mai messa in discussione.

“Siamo scesi in campo con la giusta determinazione e la voglia di dimostrare tutto il nostro potenziale – commenta il direttore tecnico Vincenzo Troiani – quando è così non ce n'è per nessuno, e l'abbiamo fatto vedere oggi, battendo una squadra che ci aveva sconfitto prima di Natale lasciandoci un graffio dentro. I ragazzi oggi hanno interpretato bene la partita, sono stati bravi fin dall'inizio, ottenendo un ottimo risultato anche in termini di gioco”.

Domenica prossima partita importante per la classifica dei neroverdi. Al “Fattori” L'Aquila ospiterà il Pro Recco, nella sfida contro i liguri che, negli ultimi anni, hanno sempre centrato le semifinali promozione: “Ci prepareremo bene per l'incontro di domenica – conclude Troiani – cercando di recuperare qualche acciaccato”.



US PRIMAVERA RUGBY v L'AQUILA RUGBY CLUB 0-38 (0-25)

Marcatori: p.t. 7' cp Di Marco (0-3); 13' m. Erbolini tr. Di Marco (0-10); 17' m. Vaschi, tr. Di Marco (0-17); 24' m. Giorgini (0-22); 35' cp Cozzi (0-25); s.t. 43' cp Cozzi (0-28); 56' m. Giorgini (0-33); 65' m. Antonelli (0-38).

US PRIMAVERA RUGBY: Merendino, Alessi (61' Mounal), D’Ottavio (60' Genua), Martelli, Ventola, Riitano, Leonardi N. (47' Callori Di Vignale) Belloni, Gasperini Zacco, Magnanti, Lavini (45' Custureri), Belcastro (45' Di Resta), Corcos, Serafino (50' Vagnoni).

All. Leonardi E.

L'AQUILA RUGBY CLUB: Cozzi; Erbolini, Antonelli, Angelini (48' Laperuta), Giorgini; Di Marco (65' Cialente), Speranza (67' Carnicelli); Cerasoli (67' Grassi), Basha, Canulli; Vaschi (41' Gentile), Cialone; Montivero (61' Rossi), Rettagliata (63' Fusco), Schiavon (63' Barducci).

All.: Troiani / Rotilio

Arbitro: Bertelli (Brescia)

Cartellini: 43' giallo Leonardi (Primavera); 63' giallo Di Resta (Primavera); 63' giallo Belloni (Primavera); 75' rosso Merendino (Primavera)

Calciatori: Di Marco (L'Aquila) 3/5; Cozzi (L'Aquila) 2/3

Punti conquistati in classifica: US Primavera Rugby 0; L'Aquila Rugby Club 5.

Note: giornata serena, terreno pesante