RUGBY

Giornata negativa per la Gran Sasso. La Capitolina Roma passa 15-10

Prestazione no per gli abruzzesi, già sotto nel primo tempo

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

17

Giornata negativa per la Gran Sasso. La Capitolina Roma passa 15-10




ROMA. Parte in salita la partita della Gran Sasso a Roma, la rugby Capitolina già al 5’ è in vantaggio grazie ad un calcio di punizione dei Vannini concesso per un fuorigioco dei trequarti grigiorossi. Al 7’ minuto Anibaldi si lascia sfuggire una palla a candela che viene recuperata dai laziali bravi a bucare profondamente la difesa e a lanciare Iacolucci in meta. Vannini non trasforma e si resta 8-0. La Gran Sasso si sveglia e la partita sembra possa prendere ritmo al 13’, quando si assiste ad una lunghissima fase di gioco con continui cambi di fronte. Il ritmo gara torna poi ad abbassarsi, non favorito certamente dal sig. Schilirò, oggi davvero non in giornata.

Al 18’ Suarez si aggiunge alla lista delle terze linee infortunate del Gran Sasso, entra al suo posto Sacco, autore di una buona prova individuale, che passa in seconda linea al posto di Cecchetti.

Al 25’ la Gran Sasso potrebbe agganciare i capitolini segnando da mischia chiusa, il pack abruzzese travolge i romani sui cinque metri guadagnandosi un calcio a favore, Du Toit, in genere infallibile manda però di poco a lato. Al 33’ un altro infortunio costringe Iezzi ad uscire per Mannucci che farà vedere buone cose nel secondo tempo e le sorti dell’incontro sembrano cambiare, la Gran Sasso è bloccata prima fallosamente sulla linea di meta romana e sullo sviluppo del gioco Cecchetti schiaccia ma l’azione risulta viziata da un passaggio in avanti, il capitolino Acquisti è inviato per 10 minuti in panca puniti per fallo di antigioco. Al 40’ finalmente Feneziani segna i primi punti sul tabellino per la Gran Sasso da calcio di punizione e si chiude la prima frazione della gara.

Il secondo tempo è continuamente spezzettato, con il gioco che si trascina tra mischie ed errori di entrambe le squadre in campo. La Gran Sasso prova a mettere pressione ai romani, buca profondamente la difesa e sul vantaggio concesso dal sig. Schilirò attacca a largo perdendo palla, l’arbitro ritiene acquisito il vantaggio scatenando le ire della panchina abruzzese. Iannucci, visibilmente contrariato, è allontanato dal campo. Sul capovolgimento di campo la Capitolina va ancora a segno, questa volta il centro Cesari è abile ad attaccare un troppo facile intervallo lasciato aperto da Feneziani. Entra Valdrappa per Anibaldi, anche per dare alternative alla squadra dalla piazzola, vista la giornata no di Du Toit che in non perfette condizioni fisiche, deve uscire al 22’ sostituito da Marchetti. La Gran Sasso riprende ritmo e voglia e si riporta con decisione nei 22 metri laziali, è sacco al 34’ a siglare la meta della speranza, a coronamento di un’ottima azione degli avanti. Valdrappa non delude le aspettative trasformando un calcio non facile.
Nel finale i grigiorossi cercano di portare a casa la partita, ma è ancora la poca lucidità e concretezza ad impedire un raccolto migliore oggi. Si torna a casa con un punto importante in classifica, la speranza di recuperare i tantissimi infortunati e la consapevolezza di un gruppo solido sempre pronto a lottare fino alla fine.

Buone notizie arrivano dalla squadra cadetta, che in serie C ha sconfitto 24 a 15 la capolista unione Legio San benedetto, con due mete del giovane flanker Chiriac e di Emilio Castagna.
Ferma oggi l’under 18 che avrebbe dovuto giocare con l’Ascoli rugby, la partita è stata rinviata a data da destinarsi a causa del sisma di questa mattina.


U.R. CAPITOLINA v GRAN SASSO 15 – 10 (1t. 8 – 3)


CAPITOLINA: Rebecchini G. (1’ st Masetti), Tartaglia, Iacolucci, Molaioli (38’ st), Aquisti (12’ st Rebecchini G.), Cesari (34’ st Pianigiani), Vannini, Budini 32’ st Conti), Dionisi (23’ pt Nardone dal 22’ st al 32’ st Bitonte), Bitetti, Ricci, Frezza (30’ st Martire), Forgini, Polioni (dal 34’ l 38 st Gentile), Di Lullo (23’ st Berardi).
All.: Orsini-Luise.

GRAN SASSO: Du Toit (20’ st Marchetti), Anibaldi (3’ st Valdrappa), Caione, Giampietri, Servadio, Feneziani, Angelone, Suarez (18’ pt Sacco), Fiore, De Rubeis, Di Cesare (35’ st Ippoliti), Cecchetti, Guerriero, Iezzi (35’ pt Mannucci), Rossi. Non entrati: Mandolini, Tresca, La Chioma
All.: Iannucci-Ciancarella

Marcatori: 1t. 24’ cp Vannini (3-0), 6’ mt Tartaglia nt (8-0), 40’ cp Feneziani (8-3); 2t. 17’ mt Cesari tr Vannini (15-3), 34’ M Sacco tr Valdrappa (15-10).
Punti: Capitolina 4 – Gran Sasso 1 Arbitro: Schilirò