URBANISTICA

Martinsicuro si rifà il look: «così incentiviamo turismo»

«Puntiamo al miglior sviluppo di Martinsicuro e Villa Rosa»  

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

242

Martinsicuro si rifà il look: «così incentiviamo turismo»

Massimo Vagnoni

 

MARTINSICURO. Va avanti il lavoro dell’Amministrazione per la riqualificazione urbanistica del territorio.

Tra i punti focali affrontati in questi mesi c’è la revisione degli strumenti urbanistici vigenti con l’obiettivo di incentivare l’insediabilità turistica quale naturale vocazione del comprensorio per puntare al migliore sviluppo futuro di Martinsicuro e Villa Rosa.

 

«Con sistematicità, sin dall’insediamento, si sono intraprese tutte le azioni necessarie per favorire il riavvio dei procedimenti, ad oggi non definiti, relativi ai Programmi Urbani Complessi; è stato approvato lo studio di microzonazione sismica (MS); è stata recepita, con precisi e rigorosi limiti, la L.R. 40/2017 sul recupero del patrimonio edilizio esistente e, per elaborare una revisione del Piano Regolatore Generale risalente addirittura al 1993 (fatta salva la variante turistica del 2001) che possa tradursi in un Piano cosiddetto aperto, che faccia della flessibilità e della capacità di confrontarsi con le evoluzioni il suo punto di forza, si è provveduto alla redazione di bandi esplorativi, in corso di pubblicazione, per la raccolta di manifestazioni di interesse alla riclassificazione urbanistica, ovvero all’eventuale declassamento di aree ricomprese in ambiti edificabili del PRG vigente»  dichiarano il sindaco di Martinsicuro, Massimo Vagnoni, ed il Consigliere delegato all’Urbanistica, Alessandra Pulcini.

 

Queste azioni, nel settore urbanistico, sono finalizzate ad una riorganizzazione funzionale delle aree e comparti urbani che possa valorizzare e riqualificare l’intero patrimonio edilizio ed urbanistico esistente in linea con il principio di contenimento del consumo del suolo statuito dalle recenti normative nazionali e regionali.

 

«I richiamati avvisi costituiscono una tappa fondamentale che l’Amministrazione comunale ha ritenuto di intraprendere per garantire il più ampio coinvolgimento partecipativo nello studio che sarà preliminare all’avvio del procedimento di revisione del Piano Regolatore Generale PRG che sarà portato avanti con l’obiettivo di rifunzionalizzazione, riutilizzo, riqualificazione e potenziamento dell’offerta turistica del territorio tenuto conto che, dall’analisi del vigente strumento urbanistico, sono emerse criticità legate allo stato di inattuazione delle molteplici zone di espansione turistica presenti nel territorio comunale  che purtroppo, allo stato attuale, finiscono per immobilizzare lo sviluppo della vocazione naturale del nostro territorio», precisano il sindaco Vagnoni ed il consigliere Pulcini.

«Questa Amministrazione sta lavorando concretamente per portare avanti importanti innovazioni nel settore urbanistico aventi, quale fine, uno sviluppo armonico e funzionale del comprensorio e, a tal proposito, il prossimo obiettivo sarà quello di revisionare il Regolamento Edilizio per adeguarlo ai recenti dettati legislativi».