LE SCHEDE

M5S, ecco chi sono i candidati abruzzesi al Senato

Loro si presentano così...

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

12830

M5S, ecco chi sono i candidati abruzzesi al Senato

Gianluca Castaldi

 

ABRUZZO. Sono stati resi noti domenica sera, dopo la conclusione della tre giorni pescarese del Movimento 5 Stelle, i candidati pentastellati che si giocheranno una poltrona in Parlamento.

 

Dopo votazioni più o meno contestate i 5 stelle sono riusciti, praticamente per primi, ad indicare i loro candidati. Quattro candidati nella lista proporzionale e 4 supplenti al Senato.

Il senatore uscente di Vasto Gianluca Castaldi, Gabriella Di Girolamo, Stefano Murgo e Cinzia D’Eramo.

I quattro supplenti sono Massimo Di Renzo, Barbara Benucci, Raffaello La Cioppa e Fiorella Speranza.

 

GIANLUCA CASTALDI

Importante riconferma per il senatore vastese uscente, Gianluca Castaldi (con quanti voti siano stati votati si saprà solo nelle prossime ore). In questi quattro anni è stato di certo uno dei più attivi: ha presentato 6 disegni di legge, 4 mozioni parlamentari, 64 interrogazioni (15 le risposte ricevute) e presentato oltre mille emendamenti. E’ intervenuto in aula circa 90 volte e il suo video di candidatura è stato visto su Facebook quasi 80 mila volte.  «Grazie a tutti», ha scritto sui social quando ha scoperto di avercela fatta.

In Senato con Castaldi negli anni scorsi c’era anche la grillina aquilana Enza Blundo, unica parlamentare uscente a decidere di non ricandidarsi.

 

GABRIELLA DI GIROLAMO

Gabriella Di Girolamo ha invece 40 anni, è sposata ha due figli e vive a Sulmona.

Con il gruppo Meet Up Amici di Beppe Grillo Sulmona di cui fa parte, è stata tra la gente con banchetti per raccogliere istanze cittadine. «L'attività sul territorio mi ha fatto incontrare tanta gente, mi ha spinto a cercare e studiare atti, leggi, documenti, richiedere accessi … mi ha reso attiva...e ho capito che io non delego piu' nessuno al mio posto», ha spiegato nel suo video di presentazione.

«Le mie competenze politiche sono quelle acquisite sul campo come attivista. Ho tenacia, caparbietà e mi impegnerò al massimo nella spietata campagna elettorale che ci attende, e ancor di più per portare a compimento il programma politico del M5S», ha spiegato.


STEFANO MURGO

Grillino della primissima ora (2007) come braccio destro aveva un certo Gianluca Vacca che gli ‘soffiò’ il posto in Parlamento perchè al momento giusto lui era indaffarato tra lavoro e famiglia. Ora si pende la sua rivincita dopo una lunga attesa. «Ho deciso, candidandomi alle Parlamentarie, di proseguire il cammino iniziato 11 anni fa», ha spiegato nel suo video di presentazione visto oltre 100 mila volte su Facebook, «spingendo i valori che hanno dato vita alle Liste Civiche prima ed al Movimento 5 Stelle poi».

 

CINZIA D’ERAMO

Ce l’ha fatta anche Cinzia D’Eramo, 48 anni di Francavilla al Mare. Laureata in Lettere, insegnate al liceo Volta di Francavilla. «Sento una grande responsabilità in questo momento», aveva detto nel suo video di presentazione. «Mettersi al servizio di un progetto così importante per il mio Paese rappresenta per me un'emozione grandissima! Lo farò con serietà, tenacia e passione».

 



I SUPPLENTI

Tra i supplenti Massimo Di Renzo, 53 anni, ingegnere, segue Beppe da sempre e da quando ha partecipato alla prima Assemblea a Pescara non ha più mancato una riunione. Grazie all'attività sul territorio nella raccolta firme contro gli inceneritori, i volantinaggi e i gazebo per Giocattolo in MoVimento ha contribuito alla creazione dei gruppi di Spoltore e Montesilvano dove si è candidato a maggio del 2012. Si è candidato anche alle Politiche del 2013 e ci riprova anche adesso.

Barbara Benucci, 43 anni, ingegnere ambientale, già candidato sindaco a Sant’Egidio alla Vibrata nell’aprile del 2014 dove arrivò terza con il 7% delle preferenze (427 voti).


Raffaello La Cioppa, invece, è ‘uscito allo scoperto’ dopo tanti anni di attivismo dietro le quinte. «Mi piace il lavoro di squadra e chi mi ha conosciuto lo sa: il risultato si raggiunge insieme al gruppo», ha spiegato per farsi votare. «Oggi è il momento di uscire da dietro le quinte e agire in prima persona». La gente gli ha dato fiducia.


Ultima supplente Fiorella Speranza, già candidata a Pescara alle scorse comunali. In quel caso la spuntarono solo Alessandrini, Sabatini e Di Pillo. Ora lei parte dal Senato.