IL FATTO

In Italia scompare un minore ogni 2 giorni: 8 mln in un anno nel mondo

10mila non accompagnati spariti in Ue

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

271

In Italia scompare un minore ogni 2 giorni: 8 mln in un anno nel mondo

ROMA.  Un esercito di bambini diventa invisibile in Italia. Uno ogni due giorni sparisce: ogni settimana sono oltre 3, infatti, le segnalazioni di scomparsa solo nel nostro Paese. Sono dati allarmanti quelli diffusi, oggi, Giornata internazionale dei bambini scomparsi, da Telefono Azzurro che dal 25 maggio 2009 gestisce con il Ministero dell'Interno e le forze dell'ordine il numero unico europeo 116.000, attivo 24 su 24. Dei 177 casi gestiti lo scorso anno, solo il 16,9% si è risolto positivamente. Questa linea, nell'ultimo decennio, ha accolto 1895 segnalazioni di scomparsa, ritrovamento, aggiornamento su casi di minori scomparsi. Le segnalazioni relative ai nuovi casi di scomparsa sono state 1125; la gran parte (il 28%) riguarda minori stranieri non accompagnati provenienti da paesi paesi extra europei, in particolare, Nigeria e Guinea.

Negli altri casi si tratta di sottrazione internazionale (22,7%), fuga da casa (21,9%), fuga da istituto (10,8%), sottrazione nazionale e, in 4 casi, di rapimento. Le regioni dove il numero di segnalazioni è più alto sono il Lazio e la Lombardia. La maggior parte dei minori coinvolti in situazioni di scomparsa sono maschi (57%) e in una fascia d'età tra i 15 e i 18 anni. Il rapporto evidenzia però che anche a livello europeo e mondiale la situazione è molto grave. Nel mondo infatti sono almeno 8 milioni i bambini che scompaiono ogni anno, vale a dire 22.000 bambini al giorno.

In Europa dal 2011 sono state 1,2 milioni le chiamate ricevute per i bambini scomparsi in tutta Europa. La situazione peggiore si registra in Romania, da cui arriva 1 denuncia su 5 e, più in generale, nell'Europa dell'Est, che raccoglie quasi il 50% dei casi trattati. Secondo Europol, ogni anno almeno 10mila minori stranieri non accompagnati scompaiono in Europa a poche ore dal loro arrivo; pochissimi vengono ritrovati. Circa 1 minore scomparso su 4 è stato coinvolto in situazioni di abuso, sfruttamento o abbandono. Da Maggio 2017 Missing Children Europe ha attivato il progetto "Amina" per contrastare il fenomeno della scomparsa di minori migranti provenienti da paesi extra europei che comprende la gestione di Miniila, un'app che fornisce informazioni sui loro diritti ed un elenco dettagliato dei servizi a loro disposizione: pasti, un posto per dormire, o il free wifi. "I minori scomparsi vanno cercati, non dimenticati", scrive oggi su un blog Piera Maggio, madre di Denise Pipitone, rapita l'1 settembre 2004 mentre giocava sul marciapiedi di casa e della quale da allora non si hanno più avuto notizie.

L'Associazione medici di origine straniera in Italia invece lancia un appello a tutte le comunità straniere a denunciare senza paura la scomparsa dei minori ed eventuali abusi.