IL FATTO

Asili nido Montesilvano, il Comune: «nessuna domanda di iscrizione rigettata»

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

79

«Situazione di pericolo», chiuso asilo nido La Campanella a Lanciano

 

MONTESILVANO. «Gli ingressi nell’asilo nido vengono gestiti in maniera graduale per facilitare l’inserimento dei bambini. Questa fase si concluderà il 2 ottobre, pertanto il numero preciso dei piccoli che effettivamente frequentano la nuovissima struttura non si avrà prima di quella data. Al momento le iscrizioni pervenute sono 80, ma ben 15 famiglie hanno rinunciato al posto nel nido per i loro bambini, per scelta assolutamente autonoma. Ciò significa che né l’Azienda Speciale né tantomeno l’Amministrazione Comunale ha rigettato alcuna richiesta o rimandato a casa i piccoli iscritti».


A dirlo è il presidente del CdA dell’Azienda Speciale, Luca Cirone che sottolinea: «Ogni anno l’Azienda Speciale è costretta a riaprire i termini per le iscrizioni agli asili nido proprio perché diverse famiglie decidono di rinunciare all’asilo nido per le motivazioni più variegate a cominciare proprio da quelle economiche. Ecco perché l’Azienda Speciale e l’Amministrazione cercano costantemente opportunità per supportare le famiglie montesilvanesi con contributi economici. Penso ad esempio al progetto incentrato sul caregiver, per il quale abbiamo ottenuto un finanziamento regionale di oltre 300.000 euro e che tra le varie linee di intervento prevede proprio l’elargizione di voucher che potranno servire anche per il pagamento delle rette negli asili nido comunali».  

L’assessore agli asili nido Maria Rosaria Parlione che sottolinea: «Abbiamo concluso perfettamente entro i termini stabiliti i lavori di adeguamento sismico proprio dell’asilo nido Lo Scoiattolo in via Chiarini. Atri interventi hanno riguardato la scuola dell’infanzia di via Adda che da settembre 2016 accoglie i bambini della scuola dell’infanzia, e che al momento è oggetto di lavori di completamento del piano superiore per ospitare anche quelli della primaria; lavori di miglioramento sismico sono stati eseguiti anche nella scuola dell’infanzia De Zelis  e nella scuola don Bruno Cicconetti. Sono attualmente in corso le opere di realizzazione della scuola di via Almirante, una traversa di via Sospiri. Abbiamo inoltre ottenuto un finanziamento di 600.000 euro dall’INAIL per la realizzazione di un altro asilo nido che andrà ad integrarsi proprio con questa scuola e per aumentare ulteriormente i posti all’interno degli asili nido. Sono in corso i lavori di adeguamento della scuola Fonte d’Olmo dell’Istituto Comprensivo Rodari. Infine - rimarca l’assessore - tre scuole di Montesilvano sono state inserite all’interno del piano triennale per l’edilizia scolastica 2018-2020 redatto dalla Regione Abruzzo, per il loro adeguamento sismico. Si tratta della sede centrale della Troiano Delfico, della succursale della Troiano Delfico e della scuola secondaria di primo grado I. Silone. Visto che la Ballarini prende lucciole per lanterne un giorno sì e uno no, le consigliamo di rivedere il suo percorso formativo, a cominciare dall’asilo nido».