IL FATTO

Pezzo di cemento sul parabrezza: per l’Anas nessun problema ma ora fanno lavori

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

472

Pezzo di cemento sul parabrezza: per l’Anas nessun problema ma ora fanno lavori


PESCARA. Più di dieci giorni fa registrammo un evento anomalo accaduto ad un automobilista  sull’asse attrezzato, direzione Chieti-Pescara, che transitava sotto il cavalcavia che collega la circonvallazione verso Montesilvano.

Non ci furono grossi danni se non spavento, parabrezza rotto e qualche ammaccatura.

Immediate le  rassicurazioni dell’Anas che garantiva approfondimenti.

Dopo due giorni l’esito:  «Dopo la segnalazione da parte della Polizia Stradale di Pescara alla Sala Operativa, una squadra di pronto intervento Anas si è subito recata sul posto senza però riscontrare né la presenza di calcinacci sulla strada (...)  personale Anas ha poi proceduto all’ispezione visiva del ponte senza ravvisare alcuna imperfezione delle pareti dell’opera».

Si precisava che non c’erano problemi nemmeno di staticità.

Dunque, nessun pericolo di stabilità ma nemmeno problemi superficiali ed esterni alla copertura di cemento...

Eppure alcuni segni erano ben visibili nella parte alta del cavalcavia, come se proprio da lì il pezzo di cemento si fosse staccato.

Da un paio di giorni, tuttavia, proprio nello stesso punto ci sono operai che lavorano ed un impalcato che sembra costruito per rifare e controllare la copertura in cemento.

L’uscita per Montesilvano anche oggi è chiusa e malamente segnalata solo in prossimità del cantiere tanto che molte auto tentano di uscire ma poi sono costrette a proseguire verso l’aeroporto anzichè verso nord.

Difficile credere ad una coincidenza o a lavori già programmati.

I fatti sono due: l’Anas non ha spiegato in alcun modo la provenienza del cemento piovuto dal cielo; la stessa Anas sta effettuando lavori proprio nel punto dove c’erano segni visibili di scollamento.

Allora sempre di più risultano poco plausibili le frasi: «senza riscontrare la presenza di calcinacci sulla strada (...)  senza ravvisare alcuna imperfezione delle pareti dell’opera».

Eppure operai stanno lavorando sulla volta del cavalcavia….