NOVITA'

Pescara. Ztl, telecamere e multe in via Regina Margherita

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1011

Pescara. Ztl, telecamere e multe in via Regina Margherita

Diodati e Teodoro

 

 

PESCARA. A partire da oggi, sabato 28 luglio, saranno attivate le telecamere sulla zona a traffico limitato ambientale di viale Regina Margherita.

Le novità sono state comunicate in conferenza stampa dall’assessore alla Mobilità Giuliano Diodati, dall’assessore alla Polizia Municipale Gianni Teodoro e dal maggiore Matteo Silvestris per la Polizia Municipale.

 

La novità riguarda l’ottemperanza al pronunciamento del Tar sulla Ztl ambientale di via Regina Margherita, ha spiegato l’assessore alla Mobilità Giuliano Diodati.

 

Saranno attivate le telecamere su via Regina Margherita (angolo via Leopoldo Muzii) e via De Amicis (angolo via Regina Elena). Saranno operative dalle ore 16 alle ore 20 tutti sabati e domeniche e giorni festivi, ad esclusione del periodo natalizio fra l’8 dicembre e il 6 gennaio.

Questo significa che in questo arco di tempo potranno entrare solo gli autorizzati, ovvero i residenti.

L’applicazione con sanzione scatterà il 29 settembre, dopo una sperimentazione di 60 giorni, decisa per consentire agli interessati di mettersi in regola, potranno farlo scaricando un modulo che abbiamo predisposto per le domande, disponibile sul sito della Polizia Municipale.

 

La richiesta, corredata da un documento d’identità e dal libretto di circolazione, dovrà essere inviata all’indirizzo di posta elettronica protocollo@pec.comune.pescara.it, o portata all’Ufficio Protocollo di Palazzo di Città la mattina dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e il pomeriggio del martedì e giovedì con orario 15-17, oppure portandolo al comando di Polizia Municipale dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13.

 

«L’idea», ha detto l’assessore, «è quella di creare ordine nella mobilità e promuovere una sostenibilità di cui Pescara ha bisogno su tutto il suo territorio. E’un lavoro complesso quello che stiamo portando avanti attraverso tutti i progetti in corso d’opera in città, sia per le piste ciclabili sia per il Piano Urbano del Traffico di cui stiamo per presentare l’aggiornamento. Il fine è quello di abbassare i livelli di traffico cittadino a vantaggio della vivibilità e dell’ambiente e in modo compatibile alle vocazioni della città».

 

«Il provvedimento – aggiunge l’assessore alla Polizia Municipale Gianni Teodoro-  nasce per rispondere a un’esigenza riconosciuta e anche per mettere ordine al traffico cittadino. Siamo certi che questa Ztl contribuisca anche a rendere più vivibile il centro, oltre a restituire la piena fruibilità di una delle più belle e frequentate strade del centro città una dimensione pienamente sostenibile. Abbiamo deciso di rendere elastica l’applicazione della restrizione della mobilità, in modo che durante questi due mesi si sviluppasse una positiva convivenza con il provvedimento, un tempo necessario per conoscere e apprezzare la novità e per mettersi in regola».

Le sanzioni dunque arriveranno solo dopo il periodo di rodaggio e dopo che i cittadini avranno digerito le novità.