LA SENTENZA

Truffa e falso, assolto in Cassazione l’avvocato Luca Di Carlo

Era accusato di aver sottratto ad una cliente 140 mila euro

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

696

Truffa e falso, assolto in Cassazione l’avvocato Luca Di Carlo

Luca Di Carlo

ABRUZZO. L’avvocato di Tagliacozzo Luca Di Carlo è stato assolto dalla Corte di Cassazione  dall’accusa di truffa e falso.

Lo rende noto proprio Di Carlo.

Il legale abruzzese di 40 anni era stato condannato in primo grado ad un anno e sei mesi ed in appello ad un anno e due mesi.

L’accusa era quella di aver tentato di sottrarre ad una cliente 140 mila euro.

 

Secondo l’accusa Di Carlo, ribattezzato per questa vicenda “l’avvocato del Diavolo”, avrebbe tentato di sottrarre ad una cliente 140 mila euro, sulla base di 4 fogli che la donna aveva firmato in bianco in relazione ad un procedimento di separazione con l’ex marito.

In uno di questi fogli la donna riconosceva di essere debitrice per una somma vicina ai 70 mila euro e assicurava che nel giro di 10 giorni avrebbe saldato il debito con un assegno circolare.

In un secondo foglio, invece, veniva riportato un contratto di compravendita immobiliare relativo a due appartamenti di proprietà della donna e per i quali Di Carlo risultava acquirente dietro versamento di 70 mila euro quale credito vantato nei confronti della cliente per le prestazioni legali.

Secondo l’accusa Di Carlo avrebbe preteso i due appartamenti, più una somma di 70 mila euro per un totale, appunto, di 140 mila euro.