IL FATTO

Carpineto Sinello. Sversamenti illegali e stalle abusive, sequestrata azienda

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

318

Carpineto Sinello. Sversamenti illegali e stalle abusive, sequestrata azienda

CARPINETO SINELLO.  Un allevamento di maiali e' stato sequestrato dai carabinieri forestali nel Chietino in seguito a una segnalazione del Comune di Guilmi.

L'accertamento dei militari e' scattato dopo le lamentele degli automobilisti che transitavano sulla provinciale 150 a causa dei liquami maleodoranti che provenivano dalle stalle con conseguenti problemi anche per la sicurezza stradale.

 

E' stato così possibile stabilire che i liquami venivano smaltiti illegalmente nei terreni adiacenti all'allevamento.

A finire nel mirino dei carabinieri una azienda in località San Gaetano Arenazzo di Carpineto Sinello. Tutta l’area adibita all’allevamento dei suini è stata posta sotto sequestro con affidamento in custodia giudiziale allo stesso titolare dell’azienda.  

Anche i capannoni sono risultati abusivi. Il totale dell'azienda e' stato denunciato.