IN COMUNE

Cepagatti, M5S torna al cavallo di battaglia: «diretta streaming Consiglio»  

«Promuovere trasparenza e partecipazione»

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

142

Cepagatti, M5S torna al cavallo di battaglia: «diretta streaming Consiglio»  

Comune Cepagatti

 

CEPAGATTI. Modificare il regolamento del Consiglio comunale affinché venga data l'autorizzazione a filmare la totalità delle sedute in diretta streaming e di rendere fruibili i video sul web, su Facebook e sul sito del Comune, in maniera integrale e senza manipolazione.

E' quanto propone il Movimento 5 Stelle al Comune di Cepagatti, con l'obiettivo di promuovere trasparenza e partecipazione dei cittadini.

 

Il consigliere comunale Daniele Fiucci ha infatti presentato un'apposita proposta di delibera, finalizzata a consentire la diretta streaming e la pubblicazione dei video delle sedute del Consiglio comunale, delle Commissioni e delle Consulte.

 

«Tra gli obiettivi prioritari della pubblica amministrazione - sottolinea Fiucci - dovrebbero esserci la partecipazione, la trasparenza e il miglioramento dei rapporti tra i cittadini e gli amministratori. L'attuale regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale risulta obsoleto e non in linea con le nuove tecniche di informazione, come ad esempio la diretta streaming. I cittadini hanno accolto con grande entusiasmo lo streaming su Facebook concesso per il primo Consiglio comunale dello scorso 22 giugno. Proprio per questo chiediamo la modifica del regolamento: la massima trasparenza è interesse dello stesso Consiglio comunale e si deve dare la possibilità ai cittadini di partecipare in ogni modo».

 

Il Movimento 5 Stelle di Cepagatti ha presentato anche una seconda mozione, relativa al bando di gara per il servizio di trasporto disabili. Il 30 settembre, infatti, scadrà il contratto esistente per il trasporto verso il centro riabilitativo Sant'Agostino di Chieti e per il trasporto casa-scuola. Per Fiucci «bisogna evitare di ricorrere al metodo dell'incarico diretto, che può favorire il familismo e il clientelismo, ma al contrario è necessario estendere e pubblicizzare in maniera adeguata il servizio attraverso concorsi pubblici, ottenendo così prezzi più vantaggiosi. Onestà, trasparenza e progresso per Cepagatti»,  conclude il consigliere comunale M5s.