L'EVENTO

Cicap, conferenza a Pescara il 26 luglio: scienza e magia a confronto

Evento nelle sale della Fondazione PescarAbruzzo in corso Umberto

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

117

Cicap, conferenza a Pescara il 26 luglio: scienza e magia a confronto

ABRUZZO. Giovedì 26 luglio prossimo, con inizio alle 17, nel salone della Fondazione Pescarabruzzo di Corso Umberto, nel capoluogo adriatico, si terrà la conferenza-spettacolo “Appuntamento con il CICAP”, evento che rinnova la collaborazione tra il WWF e il gruppo locale Abruzzo e Molise del Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze.

Il CICAP è stato fondato nel 1989 per iniziativa del giornalista televisivo Piero Angela con lo scopo di informare ed educare diffondendo la cultura del metodo scientifico per contrastare presunti fenomeni paranormali o posizioni pseudoscientifiche in campo medico, alimentare, economico e storico.

«Scopi – spiega Nicoletta Di Francesco, presidente del WWF Chieti Pescara – che si conciliano perfettamente con quelli della nostra associazione: per fermare e far regredire il degrado dell’ambiente naturale del pianeta e per contribuire a costruire un futuro nel quale l’umanità possa vivere in armonia con la natura occorre anche approcciarsi ai problemi con metodo e con informazioni valide senza mai cedere alle approssimazioni e alla credulità».

L’appuntamento, coordinato dal giornalista e delegato Abruzzo del WWF Italia Luciano Di Tizio, prevede, nel corso della serata, due brevi colloqui preliminari e quindi la conferenza-spettacolo.

Nel primo il conduttore intervisterà Francesco Ruggirello, criminologo e coordinatore del CICAP Abruzzo e Molise, sul tema: «Il chi, cosa, dove, come, quando e perché del Comitato».

Cercherà in pratica di far spiegare ai presenti le ragioni dell’esistenza dell’organizzazione fondata da Piero Angela e le sue principali attività. Toccherà poi al prof. Aristide Saggino, docente del Dipartimento di Scienze Psicologiche, della Salute e del Territorio dell’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara nonché presidente del Gruppo locale del CICAP, parlare di «Medicina e falsi miti».

Concluderà la serata la conferenza-spettacolo «Scienza vs Magia» nella quale Luca Menichelli, mentalista e vice presidente del CICAP Abruzzo e Molise, si confronterà con il prof. Saggino in un gioco delle parti, in cui i protagonisti si sfidano apertamente, con l’obiettivo di verificare se le facoltà superiori degli operatori dell’occulto siano reali oppure opera dell’abilità di un bravo illusionista. Si parlerà di preveggenza, lettura dei segnali corporei, lettura del pensiero e telepatia, controllo mentale e messaggi subliminali, metodi per potenziare le facoltà mentali e, naturalmente, psicocinesi, vale a dire la possibilità di manipolare la materia con la mente. Saggino spiegherà e introdurrà gli argomenti; Menichelli cercherà, fenomeno dopo fenomeno, di contestare e superare la scienza grazie alle sue arti magiche. Da bravo mentalista riproporrà, tra l'altro, anche l'ormai classico esperimento dei cucchiai piegati con la... forza del pensiero. Il tutto con la partecipazione attiva del pubblico che potrà fare domande, osservazioni e chiedere chiarimenti.

«È motivo di soddisfazione -  commenta Sergio Cosentino, socio del Comitato e principale organizzatore dell’evento – il fatto che il CICAP e il WWF abbiano organizzato un incontro a Pescara con l’intento di diffondere la cultura del riscontro scientifico. Lo è ancora di più a fronte di alcuni fenomeni che, attraverso notizie oggi divulgate in maniera invasiva dal web, sono presentati come scientifici al solo fine di averne vantaggi economici, a danno, a volte, di persone che in stato di necessità si aggrappano a disperati tentativi di trovare soluzioni a gravi problemi di salute».

Ingresso libero sino a esaurimento posti.