VIABILITA'

Manoppello. A settembre gara d'appalto per strade  Volto Santo

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

177

Manoppello. A settembre gara d'appalto per strade  Volto Santo

PESCARA.  La gara d'appalto per i lavori di sistemazione finalizzati al raggiungimento del giacimento turistico/religioso del Volto Santo di Manoppello attraverso la S.R.539, S.P.58 e S.P.60 - per i quali la Regione ha stanziato 9 milioni di euro nel Masterplan - inizierà a settembre e il cantiere aprirà a gennaio. E' quanto emerso dalla riunione che si è svolta questa mattina nella sede della Giunta regionale a Pescara e che ha visto la partecipazione del presidente della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso e dei funzionari interessati della Provincia di Pescara. Quest'ultima ha già affidato gli incarichi per la progettazione e attualmente sono in corso le indagini geologiche. A breve si terrà un sopralluogo con i progettisti e i tecnici dei due enti per definire gli ultimi dettagli tecnici.

«La straordinaria e strategica risorsa finanziaria di 9 milioni di euro prevista nel Masterplan Abruzzo - ha spiegato il presidente D'Alfonso - era e resta funzionale al trasferimento della proprietà e delle competenze delle strade indicate ad ANAS, così come stabilito con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 20 febbraio scorso. In attesa della sottoscrizione - prevista per il mese di settembre - del verbale per il passaggio della proprietà delle arterie stradali dalla Provincia di Pescara all'Anas, resta la necessità di procedere celermente all'esecuzione delle opere di messa in sicurezza e manutenzione straordinaria, come da programmazione del Masterplan Abruzzo. Con la riunione odierna abbiamo fissato il cronoprogramma che porterà al compimento dei lavori».

Nel merito dell'intervento denominato "Lavori di completamento della SP 539" già finanziato dalla Regione per 3 milioni, con nota prot. n. 194250 del 9 luglio scorso il Servizio viabilità regionale ha provveduto alla presa d'atto della perizia di variante che consentirà l'immediata ripresa dei lavori e la celere conclusione degli stessi entro il mese di agosto.