IL FATTO

Investito in bici, batte la testa su marciapiede: grave 87enne

E’ successo all’incrocio con la strada parco a Montesilvano

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

176

AMBULANZA PRONTO SOCCORSO

MONTESILVANO. Un uomo di 87 anni, nato a Modena, ma residente a Pescara, è stato ricoverato in ospedale questa mattina a Pescara per un politrauma della strada dopo essere stato investito da un'auto poco prima delle 8.30 in via Torrente Piomba a Montesilvano, mentre era sulla sua bici, all'incrocio con la strada parco.

Soccorso dai sanitari del 118, dopo essere stato stabilizzato, l'uomo stato portato in ambulanza al "Santo Spirito".

Secondo una prima ricostruzione, l'87enne era nei pressi dell’incrocio tra la 'strada parco' con via Torrente Piomba e qui  si è scontrato con un'automobile.

Non è chiaro se l'anziano fosse o meno sulla strada parco, un dettaglio che cambierebbe le responsabilità dell’incidente.

Sembrerebbe probabile che l’anziano in bici non viaggiasse sulla pista ciclabile ed avrebbe omesso di dare la precedenza all'auto. Cadendo a terra, l'87enne ha battuto la testa allo spigolo di un marciapiede.

Al momento è tenuto sotto osservazione in pronto soccorso; le sue condizioni, in attesa della seconda tac di controllo, non sarebbero gravi. Rilievi e accertamenti a cura della Polizia locale, agli ordini del tenente Nicolino Casale.