IL FATTO

Querce di via delle Fornaci, si avvicina l’ok al progetto ‘salva piante’

Incontro in Regione, Blasioli ottimista

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

109

Querce di via delle Fornaci, si avvicina l’ok al progetto ‘salva piante’

 

PESCARA. Ieri mattina il vice sindaco Antonio Blasioli è andato in Regione per esporre le ipotesi di variante avanzate dalle associazioni sulla vicenda delle querce di via delle Fornaci.

Dopo le proteste della settimana scorsa e l’incontro formale in Comune tra amministratori e cittadini che si sono opposti al taglio della quercia di 80 anni, qualcosa sembra destinato a muoversi.

Nicoletta Bucco, Dirigente Servizio Reti Ferroviarie, Viabilità e Impianti Fissi, ha esaminato con me la situazione e non ha chiuso a ipotesi di varianti che riutilizzino le economie progettuali, fermo restando che occorre l'approvazione della Direzione delle Opere Pubbliche, che gestisce i fondi Cipe.

La direzione Trasporti con cui i è confrontato Blasioli dovrà dare l’autorizzazione per la parte relativa al finanziamento regionale.

«Il quadro complessivo del finanziamento di 200.000 euro», spiega Blasioli, «risulta composto per 131.200 da fondi Fas, 47.060 da fondi della legge regionale 39/2006 e 21.740 da un mutuo del Comune di Pescara. Questo significa che appena predisposta la variante tesa sia a salvaguardare la permanenza delle due querce che a mettere in sicurezza via delle Fornaci, che prevede la realizzazione di una ciclabile e di un marciapiede che a mio avviso quindi non stravolgono l'opera, dovremo inviarla alla Direzione Trasporti e alla Direzione opere pubbliche della Regione, che entro un mese dovrebbe autorizzarci. Procediamo quindi nel lavoro quotidiano finalizzato a salvaguardare i fondi regionali e la messa in sicurezza della strada».