SPACCIO

Arrestati 4 spacciatori  che ‘lavoravano’ tra Pescara e Silvi

Operazione della Guardia di Finanza

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

285

Arrestati 4 spacciatori  che ‘lavoravano’ tra Pescara e Silvi

 

 

 

L’AQUILA. Esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 4 persone per i reati di spaccio di sostanze stupefacenti ed estorsione.

E' quanto effettuato dalla Gdf di Pescara.

I finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria di Pescara, a seguito di articolata e complessa attivita' d'indagine, sono riusciti, nel mese di marzo 2018, ad arrestare un 28enne della provincia di Pescara che venne trovato in possesso di circa 30 grammi di sostanze stupefacenti di vario tipo (cocaina, pasticche, hashish e ketamina), molto in uso soprattutto tra le fasce piu' giovani d'eta', oltre a circa 11.000 euro in denaro contante.

Lo sviluppo investigativo ha consentito di accertare che l'arrestato aveva messo in piedi una fiorente attivita' di spaccio di sostanze stupefacenti nella citta' di Pescara e nella zona di Silvi, con la complicita' di due cugini trentenni.

Gli stessi, nel dicembre scorso, si sono resi responsabili, insieme a un 34enne di Silvi, del reato di estorsione in danno di alcuni acquirenti che non avevano pagato lo stupefacente ceduto loro.

Proprio la ricostruzione delle condotte estorsive nonche' dei numerosi episodi di spaccio di sostanze stupefacenti venivano rappresentati alla Procura della Repubblica di Teramo, che ha richiesto per i 4 la misura cautelare della detenzione in carcere.

Il gip di Teramo, concordando con le richieste della Procura, ha disposto l'arresto dei 4, di cui 3 sono stati rintracciati e condotti presso la Casa Circondariale di Teramo, nelle prime ore della giornata di ieri, mentre nei confronti del quarto l'ordinanza è stata notificata in carcere a Chieti dove l’uomo si trovava già.