LA PROTESTA

L’Aquila, evacuazione per 18 famiglie alle case Ater di San Gregorio

Cittadini protestano

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

103

L’Aquila, evacuazione per 18 famiglie alle case Ater di San Gregorio

 

 

L’AQUILA. Lettere di sgombero inviate dal Comune a 18 famiglie, che dovranno lasciare le palazzine Ater di San Gregorio a L’Aquila per «motivi di pubblica incolumità».

Si tratta di 18 nuclei familiari residenti nei blocchi C, D, E e F, chiamati a scegliere se insediarsi in nuovi appartamenti nei Progetti Case o nei Map.

Anche questo è l’effetto di una serie di sopralluoghi effettuati nel marzo scorso che hanno riscontrato, come viene descritto nella relazione, «una situazione di degrado igienico sanitario, dovuto alla presenza di ammassi di rifiuti anche pericolosi posti al di sotto del blocco B e ammassi di materiale di scarico tra i blocchi C, D, E ed F. Inoltre le vie interne tra i blocchi sono caratterizzate da un rischio di caduta di pannellature in casi di sisma. Tali pannelli sono stati realizzati probabilmente in maniera abusiva».

Gli inquilini, però, non vogliono lasciare le abitazioni, non vogliono essere nuovamente vittime di stress psicologici e sono pronti anche ad eclatanti proteste.

Da qui la richiesta al Comune di procedere agli interventi necessari, senza la necessità di sgombero.

Se nella relazione si segnala il rischio di caduta delle pannellature sulle vie interne, i cittadini del comitato ricostruzione Erp San Giorgio, fanno notare che le stesse sono state realizzate con materiali leggeri (tipo sicorex) e le strutture portanti svolgono anche una funzione di controventamento nei confronti dei pilastri alti almeno 6 metri.

Sempre i cittadini ricordano che  i due eventi sismici (2009 e 2016) non le hanno danneggiate più di tanto: «presentano solo qualche crepa e non interferiscono con gli alloggi ancora oggi classificabili in categoria A».

Per quelle pannellature, esterne alle abitazioni, tutti i residenti hanno comunque da tempo proposto il recupero statico facendosi carico delle spese.