ASSISTENZA

Alzheimer, nuova apertura centro diurno ‘Il nodo’

Garantito un servizio di trasporto da e per il Centro Diurno

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

648

ALZHEIMER

 
 

CASACANDITELLA. E’ operativo a Casacanditella, in Via Pagliara 24 (ex scuola materna), località Semivicoli, il Centro Diurno ”Il Nodo” promosso dall’Associazione “Il Nodo” Onlus e supportato dall’Amministrazione Comunale di Casacanditella.
 

 

Il Centro Diurno “il Nodo” è una struttura semiresidenziale dedicata a pazienti con Demenza e Alzheimer. La mission è sia quella di aiutare, sostenere e affiancare la persona nelle attività che non riesce più a compiere autonomamente, affinché vengano stimolate le proprie potenzialità, sia quella di aiutare le famiglie nell’assistenza quotidiana e continuativa dell’anziano.
Inoltre è garantito un servizio di trasporto da e per il Centro Diurno in tutta la provincia di Chieti, in modo da alleggerire le famiglie il più possibile e far sentire la persona come a casa.

Nello specifico, le attività messe in atto sono: stimolazione cognitiva, musicoterapia, teatroterapia, attività socio assistenziali, laboratori, ginnastica dolce, gite, sostegno psicologico e sociale ai pazienti e ai loro familiari e, in più, è previsto un servizio di ascolto per le famiglie che hanno in carico la persona e per loro saranno organizzati gruppi di mutuo aiuto e convegni per la gestione del soggetto affetto da demenza.

Tutto questo viene messo in atto da un’equipe multidisciplinare qualificata e composta da: assistente sociale-coordinatore, psicologi, operatori socio sanitari, terapisti occupazionali e altre figure specializzate che affiancano l’utente e i familiari.
In questi giorni stiamo stipulando delle convenzioni con buona parte dei comuni della Provincia di Chieti, per permettere ai cittadini di tutto il territorio di poter usufruire del nostro servizio a tariffe molto vantaggiose.
Inoltre, attraverso un lavoro di rete con le altre realtà associative e imprenditoriali presenti sul territorio, come l’AMAA (Associazione Malati Alzheimer Abruzzo) che in collaborazione con Il Nodo Onlus, organizzeranno sedute specialistiche di stimolazione cognitiva, convegni e incontri di sensibilizzazione su una patologia come l’Alzheimer, che purtroppo è in forte crescita.