LUTTO

Morto Giovanni Pace, ex presidente della Regione Abruzzo

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

12950

Morto Giovanni Pace, ex presidente della Regione Abruzzo

Giovanni Pace

 

ABRUZZO. E' morto oggi a Chieti, città nella quale era nato ed abitava, Giovanni Pace, presidente emerito della Regione Abruzzo. Pace, che avrebbe compiuto 85 anni a novembre prossimo, lascia la moglie e tre figli. La camera ardente è stata allestita nella sala consiliare della Provincia a Chieti. Commercialista, Pace venne eletto deputato la prima volta nel 1994 con il Movimento Sociale Italiano, quindi di nuovo deputato nel 1996 con Alleanza Nazionale mentre dal 1960 al 1975 era stato consigliere comunale a Chieti. Al Comune, ai primi degli anni '90, è stato inoltre presidente del collegio dei revisori dei conti

 

 È stato parlamentare della repubblica nella dodicesima e nella tredicesima legislatura, nell'aprile del 2000 è stato candidato alla presidenza della regione Abruzzo per la C.d.L., vincendo le elezioni contro il presidente uscente Antonio Falconio ma con uno scarto minimo del 0,46% ossia appena 3000 voti

Dopo la Laurea in Economia e Commercio si è dedicato alla libera professione di dottore commercialista. Dal 1960 al 1975 è consigliere comunale a Chieti. Nel 1994 è eletto per la prima volta deputato nelle file del Movimento Sociale e viene rieletto nel 1996 stavolta con Alleanza Nazionale, in entrambi i casi nel collegio elettorale di Chieti.

In parlamento, ha ricoperto l'incarico di vicepresidente della VI Commissione permanente Finanze nella quale aveva già ricoperto l'incarico di segretario. È stato altresì Presidente della Commissione per la vigilanza sulla Cassa Depositi e Prestiti sia in dodicesima che in tredicesima legislatura.

Tra gli incarichi parlamentari si ricordano quelli di componente della Commissione Parlamentare di Vigilanza sull'anagrafe tributaria e componente della Commissione Consultiva in materia di riforma fiscale.

Nel 2005 si ricandida alla presidenza della regione Abruzzo ma viene sconfitto largamente dal candidato dell'Unione Ottaviano Del Turco che raggiunge il 58,3% dei voti contro il 40,6% delle preferenze dello stesso Pace.

Venne coinvolto come il suo successore, Ottaviano Del Turco, nell’inchiesta Sanitopoli del 2008.

Nel novembre 2014 la Cassazione annullò la condanna per concussione, modificandola in finanziamento illecito ai partiti, reato prescritto.