SULLA STRADA

Buca fatale: motociclista contro guardrail muore sul colpo

E’ successo questa mattina all’uscita da Barrea

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

3399

Buca fatale: motociclista contro guardrail muore sul colpo

BARREA. Stava facendo il solito giro con gli amici a bordo della sua moto quando ha preso una buca finendo fuori strada. L'impatto contro il guard-rail è stato tremendo, a nulla sono valsi i tentativi degli altri motociclisti tra i quali c'era anche il fratello, di rianimarlo.

È così che è morto Angelo Pascale 40 anni Campobasso. L'incidente è avvenuto all'uscita di Barrea, proprio quando la strada scollina verso Alfedena. Sul posto il personale del 118 dell'ospedale di Castel di Sangro che ha potuto solo constatare il decesso dell'uomo. Sul posto anche i carabinieri della compagnia di Castel di Sangro che hanno provveduto a effettuare i rilievi del caso in attesa delle disposizioni del magistrato del tribunale di Sulmona competente per territorio.


L’impatto si è verificato intorno alle 11.30 e pare chiaro che in tutta la vicenda abbia un ruolo determinante una non trascurabile buca nell’asfalto che aprirebbe scenari infiniti su responsabilità, manutenzione stradale, carenza di fondi, il ruolo delle province svuotato e via dicendo.


Angelo aveva la passione per la moto e così si muoveva quando non era al lavoro al negozio di ferramenta di viale Manzoni a Campobasso.

Il timore che non ci fosse nulla da fare si è rivelato una certezza pochi minuti dopo l’arrivo dei soccorsi, quando i medici giunti in ambulanza hanno constatato il decesso, poi confermato dal medico legale allertato insieme alle forze dell’ordine e al magistrato. La disperazione e il dolore si sono impadroniti del gruppo di centauri. Angelo Pascale era conosciutissimo a Campobasso, in particolare nel quartiere Vazzieri, per la sua attività che gestiva insieme al fratello.

La salma del 40enne si trova all’obitorio dell’ospedale di Sulmona.

La procura di Sulmona avrebbe aperto un fascicolo ed autorizzato l’autopsia.