LA SENTENZA

Avvocato assolto ad Avezzano da accusa infedele patrocinio

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

313

Avvocato assolto ad Avezzano da accusa infedele patrocinio

AVEZZANO. Il Tribunale di Avezzano, con sentenza pronunciata lo scorso 6 aprile, ha assolto l'avvocato Aldo Rocca, 50 anni, del foro di Roma con formula piena "perché il fatto non sussiste" dal reato di infedele patrocinio, ritenendo insussistente anche la conseguente accusa di truffa aggravata.

La vicenda si è verificata negli anni scorsi ad Avezzano e all'epoca dei fatti aveva fatto scalpore: il legale era stato rinviato a giudizio al termine di una inchiesta innescata in seguito alla denuncia di tre clienti, un uomo e una coppia del territorio marsicano, secondo i quali nel 2012 e nel 2013 il legale avrebbe assunto gli incarichi, incassato i compensi, e non adempiuto al proprio lavoro, peraltro poi svanendo nel nulla.

L'avvocato Aldo Rocca si è dichiarato molto soddisfatto dell'esito del procedimento, essendo «sempre rimasto fiducioso che la Magistratura, avrebbe fatto chiarezza sui fatti contestati e accertato la mia innocenza».

Il legale di Rocca, Roberto Fasciani, del foro di Avezzano, ha sottolineato che «prendiamo atto con soddisfazione della sentenza di assoluzione. E' stata chiarita una vicenda molto complessa e delicata, che ha colpito non poco sia dal punto di vista morale che professionale l'avvocato Rocca. Ora attendiamo di conoscerne le motivazione anche per vagliare possibili azioni risarcitorie per il discredito che ne è necessariamente derivato».