LA RICHIESTA

M5S: «riattivare corse notturne tra Pescara e Francavilla»

Il Comune: servizio ripartirà

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

221

M5S: «riattivare corse notturne tra Pescara e Francavilla»

PESCARA. Con un’interrogazione depositata dalle consigliere Erika Alessandrini ed Enrica Sabatini, il M5s di Pescara chiede al Comune di riattivare la linea di trasporto pubblico notturno di collegamento tra Pescara e Francavilla.

Lo scorso 7 Luglio 2017, infatti, su proposta del Movimento 5 Stelle di Francavilla al Mare e votazione unanime dell'assise Comunale Francavillese, era stata attivata, con la partecipazione del Comune di Pescara, la linea 21 di Trasporto Pubblico Notturno della TUA, per collegare i due Comuni con corse notturne extra-orario.

«La sperimentazione partita la scorsa estate» commenta il consigliere M5s di Francavilla Livio Sarchese «è terminata il 31 Dicembre ed i dati relativi al monitoraggio degli utenti trasportati, forniti dalla stessa Società di trasporto unico, mostrano un indiscutibile successo del servizio, con migliaia di utenti trasportati nelle ore notturne e picchi notevoli nei giorni festivi e durante il fine settimana».

Il notturnibus infatti prevedeva corse notturne, fino alle ore 2.00, il venerdì ed il sabato nel periodo invernale e tutti giorni, con il medesimo orario, nel periodo estivo. Il costo del progetto è stato di circa 100.000 euro, ripartiti tra il Comune di Francavilla e quello di Pescara. Il Consiglio Comunale di Francavilla, sollecitato da un’interrogazione del Consigliere Sarchese del 29 dicembre del 2017, si è detto intenzionato a prolungare il progetto anche per il 2018, senza però specificare scadenze programmatiche.

«Depositiamo anche a Pescara un’interrogazione in merito» dichiarano le consigliere m5s Alessandrini e Sabatini «per avere indicazioni sulla volontà della Giunta pescarese a ripristinare tale servizio. Si è offerta la possibilità anche a chi si sposta in orari serali e notturni di poter avere un’efficiente alternativa all’uso del mezzo privato, e questa scelta si è dimostrata vincente. Speriamo di avere presto conferma della riattivazione del medesimo servizio, specie per rispondere alle necessità della fascia di utenza giovanile, che più delle altre, ha risposto favorevolmente all’uso del mezzo pubblico in alternativa all’auto»
Il m5s prosegue col portare avanti le proprie proposte in materia di mobilità sostenibile, «nella certezza che una città con meno macchine, meno smog, meno traffico, corrisponda ad un sicuro miglioramento della qualità della vita di tutti i cittadini, anche nell’ottica di servizi integrati nella città metropolitana, con cui mettere a sistema soluzioni ed offerte intercomunali».

 IL SERVIZIO RIPARTIRA’

L’assessore Giovanni Di Iacovo fa sapere che sarà presto replicato “Ritorno al sicuro”, il bus navetta notturno di TUA in servizio tutte le sere dal Comune di Pescara e Francavilla al Mare: «a giorni ci rivedremo fra Amministrazioni per riaprire una strada con risorse e provvedimenti, abbiamo già visto Tua per porre le basi del servizio, auspicando di poterlo fare al più presto possibile. Il servizio dà una risposta moderna ad un'esigenza avvertita e attuale a servizio di un'area che è vasta e reale e riesce a far programmare insieme i suoi enti, così come sta accadendo anche sul tavolo fra sindaci per l’ambiente e la mobilità, che si prepara a sottoscrivere una convenzione per promuovere buone e sostenibili pratiche a tutela dell’ambiente e a servizio della comunità».