SCACCO ALLO SPACCIO

 Montesilvano: spaccio sulla riviera. Arrestati 3 senegalesi

I ‘clienti’ di Silvi, Pescara, Teramo e Poggiofiorito hanno ammesso il consumo

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

424

 Montesilvano: spaccio sulla riviera. Arrestati 3 senegalesi

 

MONTESILVANO. I carabinieri di Montesilvano con il supporto di unità cinofili hanno arrestato tre senegalesi che ieri pomeriggio hanno spacciato hashish e marijuana a vari assuntori.

Dopo aver osservato per diverso tempo  i movimenti del gruppo i militari hanno arrestato  Mor Thiam, 20 anni, senza fissa dimora, disoccupato ed incensurato, Khadim Thiam, 34 anni, residente in Italia senza fissa dimora, irregolare con precedenti per droga, Momar Gueye, 39 anni, residente a Sulmona, sposato, disoccupato.

Nel corso del blitz il primo aveva addosso la somma contante di 915 euro in banconote di piccolo e medio taglio provento dell’attività di spaccio ma nascondeva tra i vestiti anche trenta grammi di hashish divisa in quattro pezzi.

La ricerca dei militari con il supporto dei cani antidroga è stata estesa al tratto di spiaggia antistante dove sono stati trovati nascosti altri cinquanta grammi di marijuana in singole dosi, un bilancino di precisione, un taglierino con lama bruciata con evidenti tracce di stupefacente oltre a tutto il materiale utilizzato per il confezionamento.

In serata sono stati ascoltati cinque giovani che nel pomeriggio avevano acquistato lo stupefacente sulla riviera. Tutti hanno ammesso: sono di Silvi, Poggiofiorito, Teramo, Pescara e Montesilvano. Il costo della singole dose varia dai dieci ai venti euro per poco più di un grammo.