INAUGURAZIONI

Pescara, inaugurazione "farlocca" della Sala San Silvestro: non c'è l'agibilità

Lo spazio  non è fruibile: ad ottobre scorso il taglio del nastro

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

928

Pescara, inaugurazione "farlocca" della Sala San Silvestro: non c'è l'agibilità

PESCARA.  Ad ottobre scorso, in pompa magna, l'Amministrazione Alessandrini ha inaugurato la sala polifunzionale San Silvestro intitolandola a Nando Filograsso , invitando i bambini della scuola adiacente, gli insegnanti e tutte le autorità.

«L’ opera fu abbandonata dall'Amministrazione D'Alfonso e ripresa e finanziata per intero dall'Amministrazione Mascia», ricorda oggi l’ex assessore al patrimonio, Eugenio Seccia (Forza Italia), che si era ‘imbucato’ all’inaugurazione.

«Chi amministra», continua Seccia, «deve programmare per poi gestire, a San Silvestro ha programmato l'amministrazione di centrodestra e gestito quella di centrosinistra guidata da Alessandrini ma le uniche cose che avrebbe dovuto fare erano i vari certificati per l’ agibilità della struttura che ad oggi non ci sono ancora e quindi la sala non è utilizzabile».

Secondo l’ex assessore, le amministrazioni a targa Pd avrebbero troppa fretta di  far vedere e quindi prima inaugurano e poi «se avanza tempo, sistemano i documenti per farla realmente utilizzare».

«Questa amministrazione non ha programmato alcun intervento su San Silvestro», insiste Seccia, «ma è protesa a testa bassa a far credere proprio il lavoro altrui senza stanziare un euro proveniente dalla propria programmazione. Sono passati tre Bilanci della Giunta Alessandrini ma non un solo euro è stato stanziato per il territorio di San Silvestro colle, le uniche opere programmate sono quelle lasciate dall’Amministrazione di centro destra come l'adeguamento sismico delibera di febbraio 2013. Ci aspettiamo che al più presto questa amministrazione consegni in maniera funzionale la sala polifunzionale alla scuola ed alla collettività».