LA FUGA

Da Pescara a Città Sant’Angelo: arresto dopo inseguimento

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

792

Aggredisce moglie e carabinieri intervenuti, arrestato


 

MONTESILVANO. Rocambolesco inseguimento, nel pomeriggio di ieri, tra Montesilvano e Città Sant'Angelo, con auto danneggiate e strade e rotatorie percorse contromano. La folle corsa è partita in corso Umberto, nella città adriatica, e si è conclusa dopo diversi chilometri sulla strada provinciale Lungofino, nella cittadina angolana.

A bordo dell'auto inseguita dai Carabinieri c'era un giovane di Roseto degli Abruzzi che, alla vista dei militari, si è dato alla fuga. Una volta bloccato, nell'auto sono stati trovati un laccio emostatico e una siringa.

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Montesilvano, per diversi reati, tra cui resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.