LUTTO

Morto Daniele Becci: camera ardente e funerali  a Pescara

Corteo dalla Camera di Commercio

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

3937

Compensi non dovuti, Becci e altri 6 condannati dalla Corte dei Conti

Daniele Becci


PESCARA. Verranno celebrati lunedì 8 gennaio 2018 alle ore 15, nella chiesa di Sant'Antonio, in viale Sabucchi, a Pescara, i funerali di Daniele Becci, storico presidente della Camera di Commercio del capoluogo adriatico e neo presidente del nuovo ente camerale unico Chieti-Pescara, morto il 6 gennaio, a 63 anni, in ospedale, a causa di un problema cardiaco.

Il corteo funebre partirà dalla Camera di Commercio, in via Conte di Ruvo, dove è stata allestita la camera ardente, che resterà aperta fino alle esequie.


Lo scorso 29 dicembre era stato eletto  presidente della Camera di Commercio unica Chieti-Pescara. Storica guida dell'Ente camerale del capoluogo adriatico, Becci è morto la sera della Befana  nell'Unità di Terapia Intensiva Cardiologica (Utic) dell'ospedale di Pescara, dove era ricoverato per problemi cardiologici.

In serata avrebbe avuto una crisi e nonostante fosse già monitorato non sono andati a buon fine i tentativi per rianimarlo.

Becci era nato a Senigallia (Ancona), il 16 dicembre del '54.

È stato presidente per due mandati della Cassa edile di Pescara, dal 2001 al 2002 e poi dal 2008 al 2009; dal 2001 al 2007 presidente dell'Ance Pescara e, nello stesso periodo, vicepresidente dell'Ance Abruzzo; dal 2007 al 2014 vicepresidente di Confindustria Pescara. Dall'agosto del 2009 era alla guida della Camera di Commercio di Pescara fino all'elezione alla Camera di Commercio Chieti-Pescara di cui parlava come di "traguardo storico".

Daniele Becci è stato per alcuni  l'icona dei costruttori pescaresi, un campo che ha frequentato fin da giovanissimo e che ha continuato a battere con le sue aziende.


Messaggi di cordoglio da associazioni di categoria e sindacati e dal mondo politico in maniera trasversale e senza distinzione partitica.