PREVISIONI

Giulianova opere pubbliche: ecco il programma triennale

Per il 2018 nuova caserma dei Carabinieri, rifacimento della facciata della scuola "De Amicis"

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

96

Giulianova opere pubbliche: ecco il programma triennale


GIULIANOVA. Folto è l'elenco degli interventi contemplati nel programma triennale delle opere pubbliche 2018-2010 che la Giunta ha approvato nella seduta del 26 ottobre.
L'elenco, infatti, comprende ben 29 opere, alcune delle quali da portare a conclusione in quanto già avviate, ed altre da realizzare entro i prossimi tre anni.

Tra le quelle relative al 2018, a fronte di una somma complessiva di  5.853.770 euro, la costruzione della nuova sede del comando di Compagnia e Stazione dei Carabinieri nel quartiere Annunziata in due lotti, rispettivamente di 1.573.770 e di 385.000 euro, con il banda di gara relativo al primo lotto funzionale che a breve verrà pubblicato. Ammonta invece a 150.000 euro la somma per gli interventi relativi alla facciata della scuola "De Amicis" di piazza della Libertà. "Un edificio di pregio storico con fisionomia deliziosamente liberty risalente al 1914", dichiarano il sindaco Francesco Mastromauro e l'assessore ai Lavori pubblici Gian Luigi Core, "già interessato dai lavori per il miglioramento sismico che, avviati nel giugno del 2016 e ultimati il 15 settembre scorso, hanno permesso di portare a 0,84 il relativo coefficiente sismico assicurando pertanto un elevato grado di sicurezza".  
Sempre relativamente all'edilizia scolastica, è stata prevista la realizzazione della nuova sede della media "Pagliaccetti", chiusa il 1 febbraio in quanto l'attuale edificio, a seguito delle verifiche e degli approfondimenti disposti dal sindaco, risulta  carente sia sotto il profilo sismico che statico. "L'importo dell'intervento in questo caso - proseguono Mastromauro e Core - ammonta a 2.300.000 euro, dei quali 1.200.000 già reperiti nel bilancio 2017 e trasferiti nell'annualità 2018 nell'attesa che sia individuata l'area in far sorgere il nuovo plesso, mentre la restante somma verrà reperita valorizzando il sito in cui sorge adesso la scuola".

Tra le opere che saranno cantierate nel 2018 anche la manutenzione straordinaria, per un importo di 300.000 euro, della parte ovest di via Nazario Sauro. "In questo modo porteremo a compimento l'intervento sull'intero tratto della via analogamente a quello tuttora in corso sulla parte est", aggiungono sindaco e assessore.
Due gli impianti sportivi, rispettivamente quello di via Ippodromo e il PalaCastrum, che, per un ammontare complessivo di 265.000 euro, saranno interessati da lavori di adeguamento e messa a norma degli impianti antincendio.
Particolarmente importanti, sotto il profilo della difesa dai fenomeni erosivi, saranno gli interventi sul litorale dalla foce del Tordino a nord, per i quali la Regione ha  messo a disposizione 400.000 euro. "Al riguardo - precisano sindaco e assessore Core - siamo in attesa della redazione del progetto da parte del tecnico incaricato". E' invece di 480.000 euro la somma destinata per il collettore di via Parma. "Un'opera attesa e assolutamente necessaria - concludono Francesco Mastromauro e Gian Luigi Core - per evitare i fenomeni di allagamento della zona litoranea nord dovuti ai  fenomeni, purtroppo sempre più frequenti, di avverse condizioni climatiche con i violenti rovesci noti come bombe d'acqua".