MOVIDA ANALCOLICA

Alessandrini spegne la Movida, a Pescara stop vendita alcolici in centro dalle 22

Vietato sedersi su scale mercato coperto

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

4892

Alessandrini spegne la Movida, a Pescara stop vendita alcolici in centro dalle 22

PESCARA. Stretta della giunta Alessandrini sulla movida cittadina con il divieto di vendita di alcolici e superalcolici, a partire dalle 22, nella zona del mercato coperto di Pescara, cuore della movida cittadina.

Vietato, inoltre, sedersi sulle scale del mercato.

Lo prevede l'ordinanza firmata ieri dal sindaco che sarà in vigore a partire da oggi e fino al prossimo 31 marzo destinata a rivoluzionare totalmente le serate nei locali di via Battisti e riportare la tranquillità tra i residenti, ormai esasperati. Negli ultimi anni la zona è diventata meta del divertimento notturno pescarese e non solo ma con il divieto di vendita di alcolici le cose potrebbero cambiare. I locali dovranno chiudere a mezzanotte e mezza dalla domenica al mercoledì e all'una e mezza dal giovedì al sabato.

Oltre al divieto di «vendita anche a mezzo di distributori automatici di bevande alcoliche e superalcoliche in qualsiasi contenitore», dalle 22 vige anche il divieto di «vendere o somministrare anche a mezzo distributori automatici o consumare qualsiasi tipo di bevanda in contenitori di vetro (bottiglie, bicchieri, calici ecc.) ad esclusione del servizio di somministrazione al tavolo o del consumo immediato al bancone all'interno degli esercizi a ciò autorizzati».

Dalle 00.30, inoltre, c'è il divieto di «consumare bevande alcoliche su strada negli spazi antistanti gli esercizi commerciali e comunque in tutte le vie e strade del centro cittadino ad esclusione delle aree di pertinenza degli esercizi di somministrazione».

L'ordinanza vieta di bivaccare nell'area antistante il mercato coperto e piazza Muzii.

Proibita la pubblicità a bevande alcoliche, anche promuovendo sconti e offerte.

L'ordinanza inoltre obbliga gli esercenti a provvedere nelle aree esterne di pertinenza alla rimozione dei rifiuti e alla pulizia del suolo entro l'orario di chiusura del locale

Il provvedimento riguarda: via Battisti, via Piave, via Mazzini, via Forti, via Goito, via Curtatone, largo Scurti, via De Cesaris, via Minghetti, via Poerio, piazza Muzii, piazza Santa Caterina, via Quarto dei Mille, via De Amicis, via Gorizia e il tratto di corso Umberto tra via Cesare Battisti e via Forti.

Eventuali sanzioni pecuniarie saranno a carico dell'esercente e anche del consumatore. In caso di reiterazione della violazione si disporrà la sospensione dell'attività da 1 a 3 giorni.

Il sindaco giustifica l'emanazione dell'ordinanza con l'esigenza di garantire la sicurezza pubblica dopo «l'elevato numero» di segnalazioni da parte dei cittadini residenti che lamentano comportamenti contrari «ad una regolare e pacifica convivenza».

Sempre nell'ordinanza il sindaco conferma la grave situazione di pericolo che si è venuta a creare di recente «a seguito di episodi di violenza che sono una minaccia per la sicurezza urbana e l'incolumità pubblica».

Pescara Piazza Muzii Ordinanza by PrimaDaNoi.it on Scribd