SVILUPPO

La multinazionale Trigano Van assume 35 persone ad Atessa

«Importante accordo di sviluppo»

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

3676

La multinazionale Trigano Van assume 35 persone ad Atessa

LAVORO. LANCIANO. L'assunzione da dicembre di nuovi 35 lavoratori è il punto più importante dell'accordo sindacale alla Trigano Van Spa di Atessa (Chieti), produttrice di camper che attualmente dispone di 150 lavoratori.

Lo comunica la Fiom Cgil che parla di «importante accordo per sviluppo del sito produttivo di Atessa da parte della multinazionale francese e la ridistribuzione della ricchezza aziendale».

L’accordo prevede salario fisso, ovviamente aggiuntivo a quanto previsto dal Contratto Nazionale; salario variabile, legato ad obiettivi aziendali condivisi; bonus per il riconoscimento del particolare impegno professionale che le persone saranno chiamate ad offrire per questa fase di crescita; permessi aggiuntivi per le lavoratrici, un riconoscimento per lo straordinario contributo che le donne offrono al mondo del lavoro, particolarmente gravoso visto quanto difficile è conciliare lavoro ed impegni famigliari; ticket mensa per l’acquisto del pasto; assunzione di trentacinque lavoratrici e lavoratori a partire dal prossimo dicembre; tavolo tecnico per migliorare i livelli di ergonomia sulle postazioni.

Lo sviluppo aziendale permetterà alla Trigano di aumentare la sua produzione passando dai cinque camper al giorno a diciassette, a partire da gennaio 2017.

«La Fiom esprime la massima soddisfazione per la realizzazione di un impianto contrattuale che unisce salario, diritti ed occupazione», sottolinea il segretario provinciale Davide Labbrozzi. «Con l'accordo Trigano si è scritta una nuova pagina sindacale nella Val di Sangro».

               Dall’inizio della crisi che ha coinvolto il mercato globale, la Trigano ha investito sulla qualità ed ha rafforzato l’aspetto commerciale proponendo il suo prodotto nel mondo.