RIFIUTI

Bozzelli nuovo presidente Teramo Ambiente: «riporterò in pista questa Ferrari»

Sindaco Brucchi, «è e resta nomina tecnica»

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2506

Bozzelli nuovo presidente Teramo Ambiente: «riporterò in pista questa Ferrari»




TERAMO. E' durata soltanto 48 ore la vacatio alla guida della Teramo Ambiente: Pietro Bozzelli, 58 anni, ingegnere nucleare, responsabile tecnico della gestione dei rifiuti presso Lfoundry Srl di Avezzano, è il nuovo presidente.
Bozzelli è un esperto nella gestione dei rifiuti speciali, urbani e radioattivi ed in passato ha anche collaborato con il Wwf in alcune battaglie ambientali come quella sulla discarica Santa Lucia ad Atri.
Succede a Giovanni Mattucci, con cui condivideva la presenza nel Cda, che si è dimesso per dissidi interni dell'organo dirigente della municipalizzata dell'energia e dell'igiene urbana.
Il nome del nuovo presidente lo ha reso noto il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, che ha anche nominato a rappresentare l'Ente nel consiglio anche una donna, l'avvocato Anna Di Russo, ex assessore al personale del comune di Teramo della seconda metà degli anni '90, già presidente del consorzio rifiuti Cirsu. «Ho accettato», ha spiegato Di Russo, «perchè ritengo, con estrema modestia e senso di servizio, di poter dare il mio contributo».
Nel ringraziare Mattucci per l'impegno prestato all'interno della Team, «comprendendone le difficoltà», Brucchi ha anche sottolineato come la nomina di Bozzelli sia in continuità con l'esperienza che lo stesso professionista «ha maturato in questi tre mesi di presenza in Cda: è e resta nomina tecnica», ha tenuto a sottolineare il primo cittadino, smentendo il legame del nuovo presidente a designazione politica. 

«E’ una nomina che deve traghettare la Team nel prossimo futuro, soprattutto in vista del 30 aprile, giorno in cui scadranno gli affidamenti dei servizi». E su Anna Di Russo: «Va a ripristinare la quota rosa, è una nomina tecnica, che riguarda le capacità di una persona che ha già amministrato questo comune».
Il sindaco ha annunciato il prossimo avvio di un dibattito in Consiglio comunale sul futuro della municipalizzata, annunciando di aver chiesto e ottenuto dai componenti del Cda della Teramo Ambiente la riduzione del 10% dei loro emolumenti.
Il primo cittadino ha chiesto al nuovo Cda anche di risolvere in fretta i disservizi sui rifiuti: «In 15 giorni», ha spiegato il primo cittadino, «voglio che il porta a porta torni a funzionare come in passato».
«Cercheremo di raccogliere le aspettative dei cittadini, migliorando i servizi ed abbassando i nostri costi, per diminuire di conseguenza la Tari», ha detto Bozzelli. «Ho un’esperienza trentennale nelle fabbriche, proverò a portare innovazione nelle procedure. La Team è come una Ferrari ferma in garage, voglio riportarla in pista».