LAVORI PUBBLICI

Francavilla, nuovo impianto di illuminazione pubblica in città

«Riduzione di energia elettrica del 50%»

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1144

Francavilla, nuovo impianto di illuminazione pubblica in città

FRANCAVILLA AL MARE. Ripristino delle condizioni di sicurezza degli impianti. Aumento dell’efficienza energetica attraverso la razionalizzazione delle accensioni e degli spegnimenti. Eliminazione dei disservizi dovuti al cattivo stato d’uso delle linee. Abbattimento sensibile dell’inquinamento ambientale grazie ai nuovi sistemi all'avanguardia. Sono questi i quattro punti cardine del nuovo impianto di illuminazione pubblica che sarà installato su tutto il territorio comunale in sostituzione dell’attuale ormai logoro e vetusto.
Gli interventi prevedono, infatti, la sostituzione degli apparecchi e dei relativi sostegni. L’installazione di nuovi quadri elettrici e di nuove lampade; l’adeguamento delle linee e l’installazione di tecniche di ultima generazione volte alla riduzione dello spreco di energia elettrica (circa il 50% del risparmio rispetto ad oggi) e alla diminuzione dei costi in bolletta per l’Amministrazione Comunale (il 5% in meno rispetto ad oggi).

«Il Comune di Francavilla al Mare, inoltre – sottolinea il Consigliere Comunale delegato, Antonio Iurescia – potrà contare su sistemi di controllo da quadro che permetteranno una più efficiente gestione del servizio e la possibilità di monitorare tutti i centri luminosi connessi. La nostra città – fa poi presente il Consigliere Iurescia – non solo sarà una delle prime realtà italiane ad avere, a costo zero sia per i cittadini che per l’Ente, una infrastruttura all’avanguardia ma potrà con essa gestire un insieme di servizi al cittadino che miglioreranno la qualità del territorio».
«Anche in questo caso – prosegue il Consigliere Comunale Iurescia – abbiamo ereditato una situazione pesantissima, alla quale abbiamo messo riparo attraverso centinaia e centinaia di interventi urgenti di ripristino su tutto il territorio comunale. Una situazione di assoluto degrado e inefficienza che viene quotidianamente sottolineata dalle proteste, giustificate e assolutamente legittime, dei cittadini per il malfunzionamento degli impianti di pubblica illuminazione. Una situazione alla quale, però, abbiamo messo riparo grazie all’ammodernamento dell’intera pubblica illuminazione della città, i cui lavori partiranno entro i primi mesi del 2015».