SICUREZZA

Montesilvano. Entra in funzione il progetto “Nineteen Eighty-Four”

Di Mattia: «anche questo era un nostro progetto»

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1741

VIGILI URBANI SALA OPERATIVA


MONTESILVANO. «Il progetto “Nineteen Eighty-four” è ormai pienamente operativo». L’annuncio arriva dalla Comandante della Polizia Locale Antonella Marsiglia. Il progetto consiste in un sistema integrato di controllo e intervento di polizia urbana, grazie alla dotazione tecnologica di strumenti innovativi.
«L’impianto – spiega la Comandante – consente la geolocalizzazione dei veicoli della Polizia Locale sul territorio attraverso un sistema di rilevazione satellitare e di conseguenza una razionalizzazione degli interventi sulle strade cittadine».
Le chiamate e le richieste di intervento vengono registrate dall’operatore di sala che in base al veicolo in servizio più vicino alla criticità coordina l’invio della pattuglia. «In questo modo – spiega ancora la Marsiglia – saremo in grado di garantire un efficace ed efficiente controllo del territorio e della sicurezza sulle strade cittadine con una elevata rapidità di azione. A questo si aggiunge una maggiore sicurezza degli agenti in  servizio dei quali sarà sempre tracciabile la posizione».
Il progetto, che rientra nel programma attuativo regionale del fondo per le aree sottoutilizzate PAR FAR ABRUZZO 2007/2013, è stato giudicato al secondo posto della graduatoria di merito, ricevendo l’assegnazione di un contributo di 20.571 €.
«Si tratta di un tassello in più che contribuisce ad arricchire e potenziare la sicurezza della nostra Montesilvano – ha commentato l’assessore alla Polizia Locale Ottavio De Martinis -. Favorendo una maggiore rapidità di intervento delle nostre pattuglie dei Vigili Urbani, questi strumenti rappresenteranno un ulteriore deterrente per i fenomeni di criminalità».
 Il progetto era già stato presentato dall’ex sindaco Attilio di Mattia che non perde occasione di attaccare la giunta Maragno rea di vivere di rendita raggiungendo traguardi senza “citare la fonte”.
«Sono trascorsi oramai abbondantemente più di cento giorni dall’insediamento del sindaco Maragno e, sottraendo il tempo che ha giocato a fare l’offeso», commenta oggi Di Mattia, «si può dire che lui e la sua Giunta stiano vivendo esclusivamente di rendita, sfruttando quei risultati, che erano stati già messi a segno durante il mio mandato. Quello di oggi è solo l’ultimo tassello varato dalla mia giunta che è stata però osteggiata pesantemente dallo stesso Maragno, salvo però prendersi i meriti con questo e altri tagli di nastro. Questi sono fatti»