FINE DI UN INCUBO?

Chieti. Biblioteca De Meis: parte l’appalto

«Pubblicazione del bando entro fine ottobre»

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1725

biblioteca de meis

Come sarà



CHIETI. Per fine ottobre la pubblicazione del bando per i lavori del primo lotto funzionale che dà il via ai lavori per la messa in sicurezza e la fruibilità dell’area esterna dell’ex sede della Biblioteca De Meis.
Lo ha annunciato in mattinata nel corso della conferenza stampa dall’Amministrazione Di Giuseppantonio.
La Provincia di Chieti ha impegnato 960.000 euro per il primo lotto, di cui 660.000 mila euro di fondi propri e 300.000 mila euro di fondi provenienti dal Ministero dell’Economia e Finanza (con decreto n.48528/2010) su proposta nel 2010 del Sen. Fabrizio Di Stefano. Per quanto riguarda il secondo lotto si prevedono lavori di consolidamento e la sistemazione della struttura storica, per il terzo invece l’ampliamento.
«L’impegno assunto sei mesi fa con la mia nomina ad Assessore all’edilizia  – afferma Franco Moroni – è stato quello di rendere nuovamente fruibile alla città di Chieti almeno una parte dell’area di Piazza Templi Romani. Oggi, con l’approvazione esecutiva del primo lotto e la pubblicazione del bando potranno iniziare i lavori che consistono nella messa in sicurezza della struttura e la fruibilità dell’area esterna attraverso la realizzazione di un terrazzamento, con lo scopo di riqualificare l’area per un eventuale utilizzo a fini culturali».

«I lavori sui lotti successivi verranno sicuramente portati avanti dalla nuova Amministrazione provinciale che si insedierà a breve», conclude L’Assessore Franco Moroni.
«Abbiamo portato avanti in questi anni il progetto di ristrutturazione e riqualificazione per la Biblioteca De Meis incontrando notevoli difficoltà ed ostacoli burocratici e finanziari  - afferma il Presidente Enrico Di Giuseppantonio – ed è stato determinante il lavoro e la tenacia degli Assessori competenti, prima Donatello Di Prinzio ed oggi Franco Moroni che hanno seguito passo passo le procedure. Finalmente restituiremo parte dell’ex sede della Biblioteca De Meis alla collettività. Siamo avanti anche con le fasi propedeutiche al trasferimento della Biblioteca De Meis all’ex ospedale militare nell’ambito di un disegno ambizioso ma di grande valore e che darà vita ad un vero e proprio Polo Culturale».
Erano presenti, oltre al Presidente Enrico Di Giuseppantonio e agli Assessori Franco Moroni e Carla Di Biase, i tecnici dell’Ente l’ing. Carlo Cristini e l’arch. Francesco Faraone, il consigliere Enrico Bucci in rappresentanza del Comune di Chieti, i referenti  del Comitato Cittadino per la salvaguardia e il rilancio della Città di Chieti insieme al Coordinatore  Giampiero Perrotti.