VIABILITA'

Lanciano - Val di Sangro, 3 milioni di investimenti per 3 km di strada

Di Giuseppantonio e Tavani: «Un intervento atteso»

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1521

Lanciano - Val di Sangro, 3 milioni di investimenti per 3 km di strada




CHIETI. Tre milioni di euro di investimenti per l'adeguamento e messa a norma di circa 2 km di strada.
I lavori prevedono l’ allargamento della carreggiata, rifacimento del manto stradale, nuova segnaletica orizzontale e verticale, installazione di nuovi guard-rail, miglioramento degli incroci, adeguamento sotto il profilo altimetrico e planimetrico, nuove piazzole di sosta. Oltre a ciò, ripavimentazione di un ulteriore chilometro in direzione Val di Sangro.
«Tutto ciò per rendere migliori i collegamenti tra il capoluogo frentano e la zona industriale tra le più importanti del centro sud», ha commentato il presidente della Provincia, Enrico Di Giuseppantonio.
In totale i chilometri che saranno oggetto di sistemazione sono tre, a partire dal chilometro 1+800, per due tipologie di interventi distinti: il primo riguarda un tratto di 2 chilometri, prevede la messa a norma della sede stradale nel rispetto della normativa di settore e l'adeguamento funzionale sotto il profilo altimetrico e planimetrico, «per assicurare una maggiore fluidità del traffico che interessa l'arteria e una più elevata velocità di percorrenza».
Nello specifico si procederà all'allargamento della sede stradale, al miglioramento degli innesti nella zona di Villa Elce, alla sistemazione del bivio di Rizzacorno per Castel Frentano, al consolidamento di alcune zone franose, alla realizzazione di piazzole di sosta e all'allargamento di alcune curve, tra cui quella piuttosto pericolosa al termine del lungo rettilineo in direzione Val di Sangro, dopo qualche centinaia di metri dal distributore Agip. Ancora, i lavori proseguiranno con il rifacimento del manto stradale, di una nuova segnaletica orizzontale e verticale e l'installazione di nuovi guard-rail. 

Il secondo intervento riguarda il successivo chilometro e prevede anche in questo caso il rifacimento dell'asfalto e una nuova segnaletica orizzontale e verticale. L'investimento complessivo della Provincia di Chieti è di oltre 3 milioni di euro. Il bando di gara con evidenza pubblica aperta è online da qualche giorno sul sito internet dell'Ente e scade il prossimo 6 febbraio. Il cronoprogramma prevede all'incirca un anno di lavori.
«Un intervento importante e atteso - sottolineano il presidente Di Giuseppantonio e il vice presidente Tavani - reso possibile grazie al recupero di un finanziamento regionale destinato a quest'arteria e a trarne beneficio saranno migliaia di utenti che quotidianamente la percorrono, tra cui pendolari, studenti, abitanti del comprensorio, senza dimenticare i mezzi pesanti e gli autobus. L'aspetto principale è ovviamente la messa a norma, che significa una carreggiata di 9,5 metri nel tratto extraurbano e di 7,5 metri in corrispondenza dell'attraversamento di Villa Elce».
«Le modifiche al tracciato - proseguono il presidente Di Giuseppantonio e il vice Presidente Tavani - che comunque rispetteranno l'andamento di quello esistente, garantiranno una maggiore omogeneità e quindi una maggiore velocità di percorrenza. Ma quello che ci preme sottolineare è che dopo i lavori Lanciano e la Val di Sangro saranno più vicine e davvero pronte a rafforzare quelle sinergie positive che da sempre hanno contribuito alla crescita sociale ed economica del comprensorio frentano. Certo resta il problema della manutenzione delle strade e la relativa messa in sicurezza per l'intera viabilità provinciale».