L'APPALTO CONTESTATO

Rifiuti Montesilvano, Comune firma il contratto con Tra.De.Co

Di Mattia: «capitolo finalmente chiuso»

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

4145

Attilio Di Mattia

Attilio Di Mattia




MONTESILVANO. E’ stato firmato venerdì mattina il contratto tra il Comune e la ditta Tra.De.Co s.r.l. di Altamura, per la gestione del servizio di rifiuti ed igiene ambientale della Città Di Montesilvano.
Entro i termini di legge previsti per l’avvio del servizio, dunque, partirà una raccolta differenziata di prossimità (con i cassonetti stradali) per le utenze domestiche e una raccolta porta a porta per le attività commerciali.
L’appalto di raccolta e trasporto dei rifiuti, con durata quinquennale, prevede anche la creazione di tre centri di raccolta, che sorgeranno in centro, in zona Vestina e zona Santa Filomena. Dunque, verranno posizionati sul territorio sei differenti tipologie di cassonetti, per carta, plastica, vetro, organico, metalli, indifferenziata.
Il servizio prevede inoltre raccolta domiciliare a chiamata per una serie di rifiuti, raccolta a convenzione dei rifiuti assimilati sui luoghi di produzione, raccolta in occasione di mercati e manifestazioni, raccolta rifiuti cimiteriali e altri servizi.
La gara di appalto è stata aggiudicata per circa 18 milioni e 700 mila euro. Nella cifra rientrano sia i servizi di igiene urbana – per un canone quinquennale di circa 3 milioni e 600 mila euro annui euro – sia per la realizzazione di tre centri di raccolta per un importo complessivo di 906 mila euro composti da oneri fissi di circa 16 mila euro e una quota di 890 mila euro circa.
«Abbiamo finalmente chiuso anche questo capitolo – ha dichiarato il primo cittadino Attilio Di Mattia – facendo risparmiare circa 12 milioni di euro - che sarebbero pesati tutti sulle tasche dei montesilvanesi - rispetto al precedente bando della vecchia amministrazione. Lo stesso che mi sono ritrovato sulle spalle appena eletto e che, con un atto di coraggio storico, su cui anche il Tar ci ha dato ragione, abbiamo annullato perché ritenuto troppo oneroso per le casse comunali e per le tasche dei cittadini».
La società Tra.De.Co di Altamura, provincia di Bari, si prepara dunque a sostituire, dopo 14 anni di attività, la Ecoemme.
Nei mesi scorsi il Comune di Montesilvano aveva revocato l’aggiudicazione dell’appalto per la raccolta dei rifiuti alla società Ecologica Sangro (poi diventata Rieco), aggiudicazione avvenuta con il governo della vecchia amministrazione. Di Mattia ha incassato anche il parere favorevole del Tar.