TRASPORTO PUBBLICO

Montesilvano: la popolazione cresce, le corse dei bus diminuiscono

In 12 anni la linea 16 quasi dimezzata

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1175

Montesilvano: la popolazione cresce, le corse dei bus diminuiscono




MONTESILVANO. Le città si espandono e Montesilvano con la sua cementificazione massiccia ne è la prova diretta.
Secondo gli ultimi dati Istat bisogna considerarla la quarta città d’Abruzzo per numero di abitanti (51.424), mentre Chieti è scivolata al quinto posto (51.321).
I servizi dovrebbero dunque aumentare e invece in alcuni casi diminuiscono. Nei giorni scorsi Rifondazione Comunista ha presentato una disamina precisa sul taglio delle corse operate tra Montesilvano e Pescara negli ultimi anni

.
Adesso Corrado Di Sante si è imbattuto casualmente in un documento che ha confermato quanto denunciato.
«Mi è saltata agli occhi», racconta Di Sante, «la foto nell'atrio al quarto piano del comune di Montesilvano con gli orari della linea circolare 16 del febbraio del 2000».
Da allora sono trascorsi 12 anni, si sono avvicendate 4 amministrazione diverse, la popolazione è cresciuta di oltre 10.000 abitanti. Una crescita che ha riguardato anche la zona collinare: «a ben guardare il versante di Montesilvano Colle verso Pescara e Spoltore», commenta Di Sante, «la speculazione edilizia ha mangiato un bel pezzo di campagna. E' lecito pensare che intere famiglie abiteranno sicuramente quella parte della collina».
Tornando alla foto: nel 2000 la linea 16 effettuava 18 corse in arrivo e ripartenza da Montesilvano Colle per Montesilvano marina o per Pescara. Oggi si è passati a sole 11 corse con un taglio di ben 7 corse. «Passano gli anni, crescono la popolazione e le esigenze dei cittadini eppure diminuiscono i servizi, diminuisce la qualità della vita ed aumentano inquinamento e spese per le famiglie», denuncia Di Sante.
«Nel frattempo la ex Gestione Governativa con la privatizzazione è diventata Gestione Trasporti Metropolita S.p.A.. Si conferma che la stagione delle liberalizzazioni e delle trasformazioni delle società pubbliche in società per azioni non ha portato alcun beneficio anzi, è aumentato il costo del biglietto e contemporaneamente sono diminuite le corse».