RIFIUTI

Abruzzo/Rifiuti, proroga alla Deco di 12 mesi. Anche Comune Pescara dice sì

Firmata ieri la delibera di giunta

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2172

Abruzzo/Rifiuti, proroga alla Deco di 12 mesi. Anche Comune Pescara dice sì




PESCARA. L’amministrazione comunale di Pescara, ha formalmente aderito al contratto Ambiente Spa-Deco Spa per il servizio di trasbordo, trasporto, trattamento e smaltimento dei rifiuti urbani non pericolosi.
La delibera è stata ufficialmente approvata dalla giunta comunale, prendendo atto e ratificando quanto ufficializzato da Ambiente che ha aderito alla proposta del privato che si è reso disponibile a un ulteriore affidamento del servizio per un anno.
A febbraio scorso Ambiente Spa aveva spiegato che «si è reso necessario in seguito alla comunicazione del Responsabile Unico del Procedimento degli atti di gara per l’esperimento della procedura negoziata, che ha evidenziato la necessità di una congrua dilazione di tempi di espletamento dello stesso».
Il consiglio d’amministrazione di Ambiente SpA, su mandato dei Comuni soci, ha dunque affidato il servizio per 12 mesi, sottolineando come – dopo gli aumenti dei mesi scorsi – in concomitanza dello svolgimento delle gare il costo richiesto dalle società private abbia conosciuto una prima riduzione.
Stipulato il contratto tra le parti, la stessa Ambiente Spa ha chiesto al Comune di aderire formalmente alla convenzione per confermare la volontà di avvalersi dei servizi di trasbordo e trasporto, sulla base del corrispettivo pari a 13,54 euro per ogni tonnellata di rifiuto conferita al cancello del punto di trasbordo sito in via Raiale. 


«L’amministrazione comunale», spiega l’assessore Isabella Del Trecco, «ovviamente ha aderito considerando che tale soluzione ci permette di far fronte alle emergenze ambientali e sociali che si determinerebbero in caso di interruzione del servizio di igiene ambientale; ci consente di ridurre i costi necessari per assicurare il servizio in attesa della conclusione della gara indetta dalla stessa Ambiente e, infine, ci permette di garantire il rispetto dei principi imposti dalla normativa vigente in ordine alla riduzione dei rischi ambientali connessi all’eccessiva movimentazione dei rifiuti sul territorio regionale». La delibera approvata è già stata trasmessa alla società Ambiente Spa e alla Deco.