LA DENUNCIA

Abruzzo/Fotografa scheda elettorale: denunciato imprenditore pescarese

Tradito dal rumore dello scatto

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

5456

Abruzzo/Fotografa scheda elettorale: denunciato imprenditore pescarese






SPOLTORE. Non bastano le raccomandazioni e le denunce scattate nelle ultime ore in altre città d’Italia.
Scattare una foto della scheda elettorale è vietato perchè la foto è il mezzo più semplice e diretto per dimostrare il voto in casi di compravendita o voto di scambio. C’è chi lo fa solo per gioco o per poi mostrare il risultato sui social network ma alla fine il risultato è quello: se si viene scoperti si viene denunciati.
Questa mattina i Carabinieri della Stazione di Spoltore hanno deferito in stato di libertà un imprenditore pescarese di 43 anni, per il reato di “inosservanza alle misure volte ad assicurare la segretezza dell’espressione del voto nelle consultazioni elettorali e referendarie”.
L’uomo, nella giornata di ieri, mentre si trovava all’interno della cabina elettorale presso un seggio di Villaraspa di Spoltore, dopo aver espresso la propria preferenza, ha tirato fuori dalla tasca il telefono cellulare e ha scattato una foto della scheda.
Il rumore provocato dello scatto ha però insospettito gli scrutatori lì presenti che hanno tempestivamente avvisato il presidente del seggio il quale ha richiesto l’intervento del personale di vigilanza.
L’uomo, su richiesta dei presenti, ha mostrato il telefono cellulare dove era presente l’immagine della scheda appena segnata.