L'ISPEZIONE

Camorra, controlli della Dia di Napoli in un cantiere di Teramo

Verifiche per scongiurare influenze camorristiche

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2014

Camorra, controlli della Dia di Napoli in un cantiere di Teramo
TERAMO. Controlli a tappeto da questa mattina in una società edile del teramano. 

Il personale del Centro operativo della Direzione investigativa antimafia di Napoli, insieme ai rappresentanti del gruppo interforze istituito presso la Prefettura di Teramo, ha effettuato un accesso ispettivo antimafia presso una società con sede a Controguerra (della quel non viene fornito il nome).
La volontà degli investigatori era quella di verificare eventuali tentativi di infiltrazioni di ditte legate alla criminalità organizzata nel tessuto produttivo della provincia.
In totale sono state controllate 25 persone, 67 autovetture e automezzi di cantiere, nonche' 8 imprese.
«La finalità dell'accesso odierno è quella di scongiurare eventuali infiltrazioni camorristiche nonchè evidenziarne possibili condizionamenti», si legge in una nota della Dia.
L’attività ispettiva rientra nelle disposizioni previste dal decreto interministeriale che ha affidato alla Dia l’attività di monitoraggio a livello centrale sulla realizzazione delle ’grandi opere pubbliche.