OPERE PUBBLICHE

Postilli-Riccio. Finanziata con un altro milione di euro la strada della discordia

Il costo totale dell’opera è di 6milioni di euro

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2931

Postilli-Riccio. Finanziata con un altro milione di euro la strada della discordia

La strada in costruzione

 ORTONA. Si chiama Postilli-Ricio ed è una strada che è nata nei pensieri degli amministratori locali oltre 15 ani fa e che da almeno dieci è in itinere.

 Oggi gli assessori regionali Mauro Febbo e Giandonato Morra rendono noto che è stata portata all’approvazione della Giunta regionale, la Delibera di erogazione del finanziamento pari a 1.000.000 di euro per il completamento della strada litoranea di collegamento “Postilli- Lido Riccio” nel Comune di Ortona. L’intervento ha un costo complessivo di euro 6.000.000 e rientra nell’accordo di Programma Quadro per interventi nell’ambito della mobilità approvato con deliberazione CIPE n. 17/2003 (all’epoca la Regione era governata dalla Giunta Pace e la Provincia dalla Giunta Febbo).
La strada è una di quelle opere molto controverse per diverse ragioni. Una di queste è la sua reale utilità visto che è in riva al mare e parallela alla statale adriatica e molto più ampia di questa ma che per ora corre in mezzo alla sabbia.
Gli ambientalisti che l’hanno contestata considerano questa infrastruttura, oltre che sproporzionata anche nell’investimento, una vera testa di ponte per poter poi cementificare uno dei tratti di costa abruzzese rimasta ancora indenne e che va dal fiume Foro a Lido Riccio. Anche l’iter è stato più volte bloccato anche per mancanza di finanziamento che ha coperto solo la prima parte dei lavori già effettuati e poi abbandonati.

«Nello specifico – dichiara l’assessore Mauro Febbo – con questo atto andiamo a modificare la convenzione di erogazione del finanziamento già definito, in data 13.04.2005, tra la Regione Abruzzo ed il Comune di Ortona (Assessore ai Lavori pubblici Lucio Cieri), soggetto attuatore dell’intervento». «La realizzazione della strada litoranea di collegamento ‘Postilli-Riccio’ – affermano Mauro Febbo e Giandonato Morra - è un opera molto attesa dai cittadini di quel territorio da oltre 10 anni. Il nuovo percorso infatti ha due importanti finalità in particolar modo per la zona nord: da un lato sarà utile allo sviluppo turistico dell’area e dell’altro consentirà un fondamentale smaltimento del traffico sulla S.S.16 in quanto l’intervento crea un collegamento parallelo alla strada statale tra la località di Postilli ed il Lido Riccio».

«Per la nostra Regione – precisano ancora i due assessori regionali - si deve aprire una nuova fase di programmazione in un momento nel quale ad alcune difficoltà strutturali e congiunturali interne all'economia, si associano condizioni di riferimento in forte trasformazione. Per questi motivi la Regione, lavora nell'ottica del riequilibrio territoriale e dello sviluppo delle aree strategiche come appunto lo snodo di Ortona. Nel caso specifico l’obiettivo è rendere più scorrevole il traffico viario, eliminando le criticità esistenti, favorendo al tempo stesso le potenzialità turistico-alberghiere dell’intera area».
Nella zona è stato anche costruito un viadotto alla foce del fiume Foro che per molti al momento è sovradimensionato rispetto alle reali esigenze che collega la zona Foro di Francavilla con la futura Postilli-Riccio.