LA FOTO

Saline, il fiume è nero: «sversati rifiuti liquidi»

Il tratto scuro si estende su circa 800 metri

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

3043

Il tratto nero

Il tratto nero

MONTESILVANO. Acqua completamente nera, decisamente anomala, fa scattare l’indagine.
Nel corso di un sopralluogo effettuato questa mattina a Montesilvano sul fiume Saline, il personale della Polizia provinciale di Pescara ha scoperto che il corso d'acqua era nero.
E' stata quindi avviata immediatamente un'attività ispettiva più accurata e il personale della Polizia provinciale, agli ordini del comandante Giulio Honorati, ha risalito il corso d'acqua, spingendosi anche sul Fino, per capire in quale punto sia stato effettuato lo sversamento di materiale che ha prodotto tali effetti.
Il colore nero delle acque - spiega il comandante Honorati - sarebbe addebitabile ad un abbandono di rifiuti liquidi e per l'esattezza acque di vegetazione derivanti dai frantoi.
 Sono stati effettuati dei prelievi, da consegnare all'Arta, per capire con esattezza quali sostanze siano finite nel Saline. Nei prossimi giorni si attendono i risultati.
Il tratto che ha assunto il colore scuro si estende su circa 800 metri e si presume che lo scarico sia stato effettuato o con una autobotte o dai tombini o attraverso uno scarico diretto.